Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo sviluppo territoriale e l'importanza delle risorse locali: piano di marketing turistico-culturale della città di Benevento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1° CAPITOLO Teorie a favore del vantaggio competitivo territoriale 1.1 Il Marketing Territoriale: la centralità del territorio nei processi di sviluppo Promuovere città, centri urbani e regioni, principalmente al fine di incoraggiare il turismo o di migliorarne il profilo, è una consuetudine vecchia di secoli. Negli ultimi due decenni, quest’ambito di attività è cresciuto sostanzialmente, e con esso è emerso un nuovo tipo di attività di marketing. Questa attività di marketing è una componente essenziale del successo di molte località ed ha svolto un ruolo in progetti degni di nota, in quanto ha focalizzato l'attenzione e gli investimenti sulle stesse in modo molto positivo. Molte città e regioni hanno oggi delle strategie di marketing. Tuttavia, esiste un’importante e potenzialmente esplosiva differenza fra il fare marketing per prodotti e servizi e promuovere un territorio. I luoghi sono fatti dalle persone e dalle loro percezioni (anche gli ambienti “naturali”). In un certo senso, un “luogo”

Anteprima della Tesi di Francesca Camerlengo

Anteprima della tesi: Lo sviluppo territoriale e l'importanza delle risorse locali: piano di marketing turistico-culturale della città di Benevento, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Francesca Camerlengo Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11864 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.