Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le donne e la mafia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 Al tema delle donne nella società meridionale, ed in particolare in quella siciliana, è dedicato il secondo capitolo; dopo un’analisi degli eventi strutturali che, negli ultimi anni, hanno generato dei profondi cambiamenti nella condizione delle donne meridionali, mi soffermo sui caratteri specifici della situazione delle donne del Sud, in particolare sulla valorizzazione che esse costruiscono del femminile e della funzione materna. Viene poi descritto il ruolo del mondo femminile, sia nell’ambito familiare sia nella dimensione pubblica, il potere prettamente simbolico che è attribuito alle donne in entrambi i campi e le poche opportunità tradizionalmente loro concesse di esprimere la propria individualità. In conclusione, si sottolinea il grande potenziale sociale di cui queste donne sono portatrici, la loro predisposizione alla sperimentazione e all’innovazione di gran lunga superiore a quella degli uomini - tutti aspetti oggi sottolineati dai nuovi ruoli sociali che esse vanno assumendo, legati alla crescita dei loro livelli educativi. Il confronto fra tre generazioni di donne del Sud, infine, aiuta da un lato a comprendere i cambiamenti avvenuti negli ultimi decenni nella società femminile meridionale, dall’altro mette in luce il forte legame che le giovani donne mantengono ancora con la propria famiglia e con i valori tradizionali. La terza parte è dedicata interamente al ruolo delle donne nell’universo mafioso. Dopo una breve analisi psicanalitica, nel primo capitolo, di come i rapporti di potere e le gerarchie interne alla mafia rispecchino le relazioni di dominio tra i due generi nella vita di tutti i giorni, si entra nel tema delle “Mafia Donna”. Il fatto che Cosa Nostra, persino a detta dei suoi affiliati, sia sempre stata un’organizzazione maschile non ha concesso molte

Anteprima della Tesi di Manuela Selva

Anteprima della tesi: Le donne e la mafia, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Manuela Selva Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 28154 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 72 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.