Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 La seconda parte (Capitoli Tre, Quattro e Cinque) concerne lo studio propriamente detto, l’individuazione delle ipotesi di lavoro, dello scenario alternativo, i risultati ed i commenti. Nel Capitolo Tre è descritta la vera e propria analisi del danno ambientale e dei costi relativi al trasporto urbano nella città di Padova. Al suo interno, oltre ai confini e allo scopo dello studio, sono descritte, da un lato, le classi veicolari che costituiscono la componente principale del traffico e che soddisfano le esigenze della mobilità privata (autovetture, furgoni, camion, moto, ciclomotori), dall’altro è stato preso in considerazione il sistema collettivo del trasporto pubblico. L’inventario dei flussi è stato necessario per determinare il numero dei veicoli circolanti. Tale analisi è stata parallelamente accompagnata da un inventario dei costi generati durante l’arco temporale di vita media attribuito a ciascun tipo di veicolo: dal momento in cui esso viene costruito, a quello in cui viene utilizzato come mezzo di trasporto, fino alla sua dismissione. Sotto tale aspetto si è operata fin dall’inizio una scelta in base alla quale i costi sono stati divisi in due categorie: individuali e sociali. I costi individuali sono quei costi legati all’acquisto, all’uso, alla dismissione dei mezzi di trasporto privato (autovetture, ciclomotori, moto, camion, furgoni) che ciascun individuo sostiene. In essi sono contemplati, però, anche i costi per l’acquisto dei biglietto dell’autobus. I costi sociali sono sia le spese, in parte finanziate da capitali pubblici, sostenute dall’azienda dei trasporti del Comune di Padova, APS Mobilità per l’acquisto, la manutenzione, la dismissione degli autobus, sia i costi che la società (la collettività) sopporta a seguito dei giorni di degenza degli infortunati per sinistri stradali, ma anche il reddito che non prodotto dall’individuo che è stato vittima di un incidente mortale. I risultati ottenuti, unitamente alle linee guida individuate nel Piano Urbano della Mobilità, di cui si è dato conto nell’ultimo paragrafo del Capitolo Due, sono stati utilizzati all’interno del Capitolo Quattro come base informativa per la

Anteprima della Tesi di Nicolo Fantin

Anteprima della tesi: Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Nicolo Fantin Contatta »

Composta da 405 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2792 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.