Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La scoperta della cultura Rom come mezzo per un'integrazione possibile: una ricerca sui minori Rom di Messina

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 molto scarso di libri sui nomadi, in tutto ne recuperai non più di dieci, di cui alcuni erano solo servizi fotografici, altri erano scritti in lingua straniera, quasi tutti erano stati stampati una trentina di anni fa. Nessun libro conteneva aggiornamenti, tutti trattavano le stesse argomentazioni, riguardanti le origini, la musica e la danza in modo generico. In un primo momento, presa dallo sconforto, colpevolizzai l’inefficacia del servizio bibliotecario, poi andai oltre e mi chiesi: “Come mai c’era così poco materiale sui Rom? Come mai si conosceva così poco di questo popolo?”. Ripresi il viaggio e decisi di recarmi al Comune di Messina per parlare con qualche assistente sociale, qualche ufficio, qualche operatore…insomma, qualcuno che si occupasse dei Rom e che, quindi, mi potesse dare tutte le informazioni di cui avevo bisogno. Scoprii che al Comune c’era un’assistente sociale che si occupava proprio del campo nomadi, la Dott. Oliva, e mi recai subito da lei. La scoperta mi confortò, pensai che finalmente potevo parlare con qualcuno, fare delle domande, avere delle risposte immediate, consultare documentazioni e aggiornamenti. Insomma, pensavo che tutto sarebbe diventato chiaro e comprensibile, ma invece emersero nuove difficoltà. Innanzi tutto, non fu facile fissare un appuntamento né ottenere i dati che mi servivano, nonostante la richiesta scritta fatta a nome dell’Università: raggiunsi il mio intento solo dopo aver parlato, spiegato e quasi supplicato i responsabili del Comune. Dal colloquio con l’assistente sociale mi resi conto per la prima volta che quell’alone misterioso che tanto mi attirava stava scomparendo per lasciare emergere un mondo pieno di precarietà e problematicità. Ero andata lì per chiedere ma in realtà non sapevo

Anteprima della Tesi di Manuela Allegra

Anteprima della tesi: La scoperta della cultura Rom come mezzo per un'integrazione possibile: una ricerca sui minori Rom di Messina, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Manuela Allegra Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11230 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.