Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli impianti di teleriscaldamento per lo sviluppo sostenibile. Analisi del caso di Cavalese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 4 verificatesi nella stagione 2001-2002), il fabbisogno annuo di combustibile dell’impianto ammonta a ca. 34000 ms (metri steri) di biomassa (per lo più cippato) e di circa 380000 mc di gas metano. Questa esperienza verrà analizzata in modo approfondito nei capitoli che seguono, trattando i seguenti aspetti: Approvvigionamenti (possibilità d’impiego della biomassa legnosa nella Provincia Autonoma di Trento e, in particolar modo in Valle di Fiemme). Funzionamento e gestione dell’impianto. Impatti ambientali. Prospettive future per l’impianto e mezzi di sostegno per le fonti rinnovabili.

Anteprima della Tesi di Patrizia Vida

Anteprima della tesi: Gli impianti di teleriscaldamento per lo sviluppo sostenibile. Analisi del caso di Cavalese, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Patrizia Vida Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6991 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.