Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Interattività e nuove tecnologie: il caso di Internet

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 fatta in modo da tener conto di tale effetto, se la capacità del canale è adeguata e se il disturbo è probabilisticamente prevedibile 3 , si può ri- durre il possibile equivoco a una quantità piccola a piacere 4 . Il ricevi- tore decodificherà il segnale ricevuto ricostruendo così il messaggio iniziale, che invierà finalmente a destinazione (al destinatario). 3 A tale proposito, in cibernetica si fa una distinzione tra disturbo, che ha caratteristiche prevedibi- li e quindi eliminabili, e rumore, che ha caratteristiche non prevedibili [Carlà 1967]. 4 Non ci sono limiti tecnici cioè, ma solo temporali ed economici: quanto più si vuol ridurre l’errore, tanto più lunga e costosa deve essere la codifica [vedi Shannon e Weaver 1983, 19]. Ciò significa in pratica che ci si deve accontentare di precisioni “accettabili” e che non si possono uti- lizzare canali “troppo” disturbati.

Anteprima della Tesi di Marco Chiapparini

Anteprima della tesi: Interattività e nuove tecnologie: il caso di Internet, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Chiapparini Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4708 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.