Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal trasporto marittimo al trasporto multimodale: la necessità di una nuova disciplina della responsabilità del vettore di cose

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

157 Conseguentemente a quanto osservato, appare preferibile adottare il regime di responsabilità del vettore come formulato dalla versione C dell’art. 14 del Draft Instrument, commi (1) e (2), la cui maggiore chiarezza ne renderebbe più agevole la corretta interpretazione. A mio avviso, appare comunque opportuno mantenere l’onere a carico del vettore di dimostrare di avere adempiuto con la due diligence agli obblighi menzionati nel cap. 4 del Draft Instrument, affinché egli sia considerato esente da colpa in merito al danno, alla perdita e al ritardo nella consegna delle merci dovuta ad innavigabilità della nave, così come stabilito dalla versione A dell’art. 14.2. Tuttavia, l’onere della prova di non colpevolezza è in ogni caso a carico del vettore, salvo la prova contraria della parte ricorrente; se invece l’onere della prova spettasse al soggetto che ha diritto al carico, dimostrando cioè che la colpa del vettore o del performing party o dei loro preposti ha causato il danno, la perdita o il ritardo, si potrebbe verificare una situazione di “prova diabolica”. Infatti come accade nella prassi, il caricatore e il destinatario potrebbero non avere la possibilità di rendersi conto agevolmente di tutto ciò che accade durante il viaggio.

Anteprima della Tesi di Elisa Vadala

Anteprima della tesi: Dal trasporto marittimo al trasporto multimodale: la necessità di una nuova disciplina della responsabilità del vettore di cose, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Elisa Vadala Contatta »

Composta da 288 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7708 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.