Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fair market value d'impresa: un'analisi delle determinanti economiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

intangibles come il prestigio riconosciuto all’impresa o un marchio particolarmente noto. Una stima dei componenti intangibili del valore d’impresa è spesso inattuabile per via analitica, e può risultare a posteriori dalla differenza tra la valutazione portata a termine e il net book value degli asset. Al pari di eventi e dati passati già elencati, gli avvenuti scambi di pacchetti azionari dell’impresa possono contenere indicazioni utili per il lavoro dell’appraiser, tenendo però presente che le transazioni concluse a seguito di una vendita forzata o per quantità molto piccole e isolate possono riflettere prezzi ben lontani dal Fair Market Value 11 . Attenzione particolare richiedono dunque le transazioni di closely held stocks, sulle quali la Revenue Ruling 59-60 è incentrata, per la scarsa numerosità degli scambi ad esse collegati. Inoltre è innegabile l’importanza della dimensione relativa del pacchetto azionario oggetto di valutazione: il riconoscimento di un valore più che proporzionale alle azioni che garantiscono il controllo dell’impresa, mosso dalla valorizzazione dei benefici che questo comporta, è fattispecie conosciuta e approfondita più avanti in questo lavoro. Infine la quarta sezione cita l’importanza del metodo delle società comparabili nel processo di stima di fair Market Value, poiché il valore delle azioni di imprese quotate attive nelle stesse linee di business dell’impresa oggetto di valutazione può riflettere fattori importanti ai fini del processo di valutazione. La considerazione separata di tutti gli elementi che possono influenzare il valore d’impresa tende infatti semplicemente a replicare le valutazioni complessive operate da un mercato: il metodo delle società comparabili vuole invece estrapolare da esso le valutazioni che possono essere mantenute valide nel caso considerato. L’attenzione va in questo caso mantenuta sul livello di reale comparabilità delle imprese selezionate, in base a dimensione, struttura del capitale, presenza di più classi di azioni oltre alle ordinarie, trend di crescita e stato di salute. 11 Ci si riferisce in genere agli scambi che rispecchiano le condizioni poste alla base della definizione di Fair Market Value come arm’s lenght transactions. 17

Anteprima della Tesi di Francesco Pavarini

Anteprima della tesi: Fair market value d'impresa: un'analisi delle determinanti economiche, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Pavarini Contatta »

Composta da 249 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2533 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.