Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Tiara di Novgorod. L'origine, la storia e la leggenda

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 più chiara testimonianza della concreta importanza che l’eccezionale esperienza politica e culturale, religiosa ed artistica della città rivestì nella storia russa e, contemporaneamente, la più efficace attestazione del reale riconoscimento del suo valore e contributo da parte dell’intera cultura russa 5 . 1.2. La realtà storica. Già molto prima dell’862, anno in cui la Povest’ vremennych let colloca la leggenda della “chiamata dei Variaghi” e quindi la fondazione ufficiale di Novgorod, nelle terre che in seguito avrebbero formato i territori della città, si erano già insediate popolazioni slave, finniche e scandinave 6 . Una prima parvenza d’organizzazione statale comparve tuttavia probabilmente soltanto nell’VIII secolo, quando cominciarono a giungere i membri di una particolare tribù scandinava, originaria della Svezia centrale, noti nelle fonti sotto il nome di Variaghi. Questi si sovrapposero alle popolazioni slave locali, le quali, sotto la loro guida, riuscirono gradualmente a liberarsi dell’influenza e della minaccia delle popolazioni nemiche limitrofe e a dominare infine la ricca via fluviale che congiungeva l’Europa settentrionale al Mediterraneo, la cosiddetta “via dai Variaghi ai Greci” (put’ iz varjag v greki) 7 . Furono i discendenti dei primi Variaghi, a riunire politicamente tutte le città disposte lungo tale via fluviale, a creare 318-320; Labunka 1998, pp. 83-86; Sinicyna 1998, pp. 297-299; Čaev 1945, pp. 16-17; Sedel’nikov 1924, pp. 316-317). 5 Sul significato della leggenda v. Lichačëv 1989, pp. 78-79; Sbriziolo 1971, pp. XCVI- XCVIII; Gitermann 1973, p. 38; Čaev 1945; p. 15-17. 6 Onasch 1969, pp. 13-14; Garzaniti 1988, p.17; Conte 1991, p. 26. 7 Vedi fig. 1; Onasch 1969, pp 11-13; Gitermann 1973, pp. 28-32; Garzaniti 1988; pp.17-18, Conte 1991, pp. 94-98, 342-345.

Anteprima della Tesi di Chiara Sanchioni

Anteprima della tesi: La Tiara di Novgorod. L'origine, la storia e la leggenda, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Chiara Sanchioni Contatta »

Composta da 344 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1765 click dal 27/04/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.