Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'integrazione dei sistemi di post-trading in Europa: un'analisi economica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il post-trading attuale 19 Figura1.3: I canali per il regolamento transfrontaliero. Fonte: Gruppo Giovannini (2001) Nel regolare una transazione transnazionale di azioni, le controparti hanno cinque opzioni (vedi la figura 1.3): ξ avere accesso diretto al CSD del paese in cui l’azione viene negoziata. L’accesso diretto implica l’essere membro del CSD nazionale, il che significa siglare accordi legali, investire nella tecnologia e l’avere accesso al meccanismo di pagamento. Negoziatori istituzionali non residenti spesso stabiliscono sussidiarie al fine di avere l’accesso diretto. Un’indagine condotta dalla BIS (Bank for International Settlements) negli anni novanta ha evidenziato che l’opzione dell’accesso diretto non è molto frequente;

Anteprima della Tesi di Marco Scivittaro

Anteprima della tesi: L'integrazione dei sistemi di post-trading in Europa: un'analisi economica, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Scivittaro Contatta »

Composta da 235 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1267 click dal 18/05/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.