Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Micromarketing e carta fedeltà nella distribuzione moderna

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 struttura aziendale all’ambiente (di quest’ultimo aspetto faremo solo un breve cenno). Un altro obiettivo, è stato quello di dimostrare che il micromarketing è un orientamento strategico con il quale l’azienda commerciale risponde alla varietà/variabilità del mercato, costruendo un vantaggio competitivo duraturo. Nel fare questo si è sottolineato come, la finalità prima dell’orientamento di micromarketing è la soddisfazione del consumatore che si traduce in fedeltà cognitiva all’offerta aziendale e che la realizzazione delle finalità di micromarketing procede per gradi successivi e costruisce il suo vantaggio sul fronte delle risorse immateriali di fiducia e di competenza dell’impresa. Il micromarketing fa leva sul patrimonio di informazioni dell’azienda per rispondere in modo puntuale ai due aspetti della complessità ambientale: l’eterogeneità della clientela e delle aree di mercato. L’orientamento di micromarketing si declina in due attività operative: i programmi fedeltà e il micromerchandising, o gestione dell’assortimento. In questo lavoro verrà ampliato il tema dei programmi fedeltà, condizione necessaria ma non sufficiente, di un orientamento di micromarketing. Guardando al mercato con una visione globale si avrà un quadro che varia molto da Paese a Paese, dove la Gran Bretagna rappresenta il caso di evoluzione maggiore dei programmi fedeltà tanto da trovarsi in una situazione di quasi saturazione del mercato. Da questo quadro emerge però che le pratiche di fidelizzazione sono molto simili e si basano su due criteri: il grado di segmentazione della clientela e la modalità di differenziazione delle condizioni.

Anteprima della Tesi di Daniel Caprile

Anteprima della tesi: Micromarketing e carta fedeltà nella distribuzione moderna, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniel Caprile Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6852 click dal 28/05/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.