Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impatto della sicurezza nelle comunicazioni vocali su rete IP: misure prestazionali e comparazioni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 2: VoIP (Voice over IP) 8 Figura 2.5: giudizio sulla sicurezza del VoIP rispetto alla telefonia tradizionale Nel grafico in figura 2.5 viene presa in esame l’impressione che gli intervistati hanno riguardo la sicurezza del VoIP rispetto a quella della telefonia tradizionale. Il 25% ritiene che non ci siano differenze significative, anche se il 24% ritiene il VoIP poco meno sicuro. Al fronte opposto si attestano al 10% quelli che lo ritengono molto più sicuro della telefonia tradizionale contro il 22% che invece lo ritiene molto meno sicuro. Se non consideriamo quindi il 25% di persone che rimangono indifferenti, ed accorpiamo quelli che si sentono sicuri più col VoIP, otteniamo un 29% contro il 46% di persone che invece si sentono più sicure con la telefonia tradizionale. La sicurezza è ancora un argomento a sfavore del VoIP, ma anche un argomento attualmente molto discusso. 2.2 Digitalizzazione del segnale analogico Il procedimento che permette di digitalizzare un suono, cioè trasformarlo in un insieme di numeri binari a partire da un segnale continuo come quello proveniente da una sorgente audio (microfono, impianto stereo, ecc), si chiama campionamento e consiste nel prelevare il valore del segnale (un “campione” della sua intensità) ad intervalli prefissati di tempo. Un segnale audio in ingresso passa in un convertitore (codec) Analogue-to-Digital (ADC): questo prende una serie di misurazioni del segnale a intervalli regolari e le memorizza come un numero. Naturalmente un convertitore (decoder) Digital-to- Analogue (DAC) legge i numeri ottenuti dalla misurazione del segnale prodotto dalla sorgente e li usa per costruire un'approssimazione molto vicina al segnale originale,

Anteprima della Tesi di Massimo Boccali

Anteprima della tesi: L'impatto della sicurezza nelle comunicazioni vocali su rete IP: misure prestazionali e comparazioni, Pagina 8

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Massimo Boccali Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2264 click dal 16/07/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.