Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Integrazione socioeconomica degli immigrati in Lombardia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1.3. Provenienza geografica Negli ultimi anni l’Italia è divenuta un paese di destinazione di molti immigrati e il flusso di persone che giungono nel nostro paese anno per anno è molto eterogeneo. Per quanto riguarda le aree di provenienza degli stranieri occorre fare alcune precisazioni. Il fenomeno immigratorio può essere osservato secondo diversi punti di vista. Uno meno dettagliato che tenga conto delle differenze tra immigranti basate su tre macroaree di provenienza e uno più specifico che scenda nel particolare della nazionalità di provenienza. Le tre macrocategorie corrispondono a: 1)paesi appartenenti all’Unione Europea, 2)paesi non appartenenti all’Unione Europea e 3)paesi in via di sviluppo non appartenenti all’Unione Europea. Racchiudendo i dati del fenomeno migratorio in tre insiemi basati su differenze di tipo economico si riesce ad avere una visione più omogenea dell’evoluzione del fenomeno senza distogliere l’attenzione dalle fasce di popolazione migrante più fragili e maggiormente a rischio nei processi di integrazione socioprofessionale. Ciò permette di ottenere un’impronta più ampia e netta sui risvolti che il fenomeno immigratorio evidenzia sull’economia e la società lombarda. Parte dell’analisi studia anche quali caratteristiche e quali ruoli tipici ciascuna nazionalità ha sviluppato all’interno della società lombarda e attraverso quali canali si riesca ad inserire nel mondo del lavoro. Esistono infatti condizioni strutturali nella distribuzione delle diverse provenienze sul territorio e questo ad esempio è confermato dalla presenza nell’area metropolitana di Milano di circa la metà degli asiatici e dei latino-americani presenti in Lombardia (mentre nell’intera provincia i nordafricani sono circa la metà, i latino americani sono il 73% e gli asiatici sono il 62% del totale in Lombardia). (ISMU, 2003).

Anteprima della Tesi di Giulia Ferrari

Anteprima della tesi: Integrazione socioeconomica degli immigrati in Lombardia, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: discipline economiche e sociali

Autore: Giulia Ferrari Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6623 click dal 20/09/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.