Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Storia e testimonianza: i Mémoires di Philippe de Commynes (1447-1511)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE in atto dal sovrano alla fine di «gagner les hommes du parti ennemi» 6 , sulla quale Commynes si dilunga nel celebre ritratto di Luigi XI 7 . L’idea che anima questi transfughi non è tanto legata a uno spirito di sottomissione e, benché fondata giuridicamente, neppure è legata unicamente al dovere di far ritorno al proprio “signore naturale”. Secondo Blanchard «s’ils vont vers le roi, c’est parce qu’ils vont ‘s’arranger’ avec lui» 8 . Il loro intento era, dunque, di stabilire un “contratto” che sancisse un rapporto tra le due parti «solennel et sacré» 9 , come testimonierebbero i primi contatti intrapresi da Luigi XI con Commyes fin dal 1468 a Péronne. Sarà soprattutto il ritratto di Luigi XI e la raccolta di testimonianze intorno alla regalità francese, a divenire, subito dopo le prime stampe, un vero e proprio modello per la storiografia politica. Si tratta di un ritratto, lontano dall’agiografia, che pone in risalto i vizi e finisce per esaltare i pregi del biografato, ma che soprattutto parte dalle osservazioni di quanto l’autore poteva conoscere per sua informazione diretta, affermando espressamente che per il resto andavano interrogati altri «che avevano preso parte» 10 . Paolo Carta afferma che con i Mémoires si assiste, dunque, al «passaggio da una storiografia della corte a una storiografia dalla corte; ove la corte costituisce il luogo privilegiato da cui narrare la storia politica» 11 . Il carattere probatorio della testimonianza diretta e dell’esperienza delinea il “metodo” storico di Commynes. Benché si cerchi d’indagare sulla 6 J. BLANCHARD, Introduction, in PHILIPPE DE COMMYNES, Mémoires, cit., pp. 7-82: p. 10. 7 Cfr. PHILIPPE DE COMMYNES, Mémoires, I, cit., pp. 67-68. 8 J. BLANCHARD, Introduction, in PHILIPPE DE COMMYNES, Mémoires, cit., p. 11. 9 Ibidem. 10 Cfr. PHILIPPE DE COMMYNES, Mémoires, I, cit., pp. 1-3. 11 P. CARTA, COMMYNES PHILIPPE DE, Mémoires, introduction, édition, notes et index de J. Blanchard, avec la collaboration de M. Quereuil pour le glossaire, Paris, Le Livre de Poche, 2001, p. 896, cit., p. 109. 7

Anteprima della Tesi di Laura Lago

Anteprima della tesi: Storia e testimonianza: i Mémoires di Philippe de Commynes (1447-1511), Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Laura Lago Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1532 click dal 27/09/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.