Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politiche dell'immigrazione, modelli d'integrazione e prospettive interculturali in Provincia di Varese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 CAPITOLO I IL FENOMENO MIGRATORIO IN ITALIA Ci inseriamo nel contesto allargato dell’Italia per cogliere quegli aspetti che valgono a livello nazionale quando affrontiamo il tema dell’immigrazione. I dati demografici ci indicheranno la tendenza costante dei flussi, la loro provenienza e offriranno ridimensionamenti dello stesso fenomeno. Infatti sottolineeremo come l’aspetto mediatico influenzi notevolmente la dimensione d’accoglienza del popolo italiano. In parallelo va letto l’andamento legislativo con i risvolti della recente modificazione apportata dalla Bossi-Fini. Questa costituisce l’impalcatura istituzionale per qualsiasi osservazione e lavoro critico sull’integrazione e intercultura. Altro tema importante è il mondo del lavoro (fortemente sottolineato con il legame stretto contratto-permesso di soggiorno) che costituisce fattore di attrazione e di incontro di interessi plurimi, dai progetti migratori degli stranieri in cerca di condizioni economiche più vantaggiose alle carenze del mercato del lavoro lamentate dall’imprenditoria italiana. Altri indici importanti per riflettere sull’integrazione saranno quelli legati alla questione abitativa, all’accessibilità ai servizi pubblici, alla libertà di culto e ai fenomeni di criminalizzazione troppo spesso uniti automaticamente alla condizione di clandestinità. 1.1 Persone stabilmente in cerca di giustizia Il fenomeno migratorio in Italia ormai va caratterizzandosi sempre più per la dimensione strutturale e stabile. Dagli anni ’70 ad oggi il costante aumento, seppur quantitativamente inferiore agli altri paesi dell’Ue, non ha però trovato sempre un dibattito sociale e politico aperto e predittivo e hanno prevalso i toni legati all’emergenza, all’ “allarme”, o addirittura dell’ “invasione”. Vale la pena ricordare che questo esodo ormai globale è in gran parte forzato. Raramente è la libera scelta a spingere una persona a trasferirsi in un altro paese: lo richiama puntualmente il Papa in preparazione della 89 Giornata Mondiale del Migrante indicando quali motivi di fuga la povertà estrema, le guerre, il degrado ambientale, le violazioni dei diritti umani, le persecuzioni politiche e/o religiose:

Anteprima della Tesi di Carlo Tognola

Anteprima della tesi: Politiche dell'immigrazione, modelli d'integrazione e prospettive interculturali in Provincia di Varese, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Carlo Tognola Contatta »

Composta da 238 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6537 click dal 29/09/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.