Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politiche di E-branding: come sviluppare la marca attraverso le nuove tecnologie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 L’uso antico della marca accoglie dimensioni e vocazioni contemporanee, non a caso, già nelle più lontane forme di marchiatura è possibile leggere certamente allo stato embrionale, alcune delle principali caratteristiche e finalità che la marca conserva sino ai giorni nostri, è possibile individuare quattro funzioni fondamentali che convivono nella marca originaria e in quella moderna: identificazione, appropriazione, differenziazione e qualificazione 4 . Contrassegnare un qualsiasi bene, oggetto o sostanza, con un sigillo, una stampiglia o un timbro, equivale ad inserirlo in uno statuto di riconoscibilità, attraverso il nuovo segno, il prodotto ha la possibilità di essere individuato ed identificato, la funzione di identificazione è una delle funzioni originarie e basilari della marca; i primi marchi permettevano di riconoscere merci analoghe fabbricate in stabilimenti diversi oppure di identificare capi di bestiame inseriti in uno stesso carico ma provenienti da allevamenti distinti: marchiare i singoli elementi dell’intera partita consentiva di stabilirne l’origine e la provenienza. Anche la funzione di appropriazione appartiene alla preistoria della marca, marchiare un oggetto, il più delle volte, significava far valere su di esso un diritto di proprietà, il segno diventava così un indicatore di appartenenza: ad un padrone, un sovrano o ad un committente; spesso identificazione e appropriazione coincidevano, altre volte erano disgiunte, erano coincidenti quando il prodotto usciva dallo stabilimento di produzione e raggiungeva il consumatore finale senza intermediari, erano invece distinte quando il prodotto 4 Semprini A., la marca: dal prodotto al mercato, dal mercato alla società, Milano, Lupetti, 1996, cit. pp. 27-32

Anteprima della Tesi di Fabio Luciani

Anteprima della tesi: Politiche di E-branding: come sviluppare la marca attraverso le nuove tecnologie, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Luciani Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6459 click dal 12/10/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.