Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione degli spettacoli dal vivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione La comunicazione degli spettacoli dal vivo XV tempo superiore a un giorno (nel caso ad esempio dei festival o delle rassegne). Passando adesso alle strategie di comunicazione legate alla comunicazione della stagione e dei singoli spettacoli, i risultati ottenuti hanno dimostrato che il 64% dei teatri e il 75% delle altre strutture si ritengono "molto d'accordo" nel considerare il target di pubblico a cui ci si rivolge una variabile che influenza le scelte di comunicazione, in particolare le scelte che riguardano gli strumenti da utilizzare. Non solo, dalle interviste dirette si è colta la tendenza generale ad attuare strategie di comunicazione quanto più mirate e personalizzate. Questo dato è molto curioso: infatti, il fatto che il pubblico sia elemento essenziale per uno spettacolo dal vivo e la chiara affermazione della influenza che esso ha nelle decisioni in merito agli strumenti e alle strategie di comunicazione, non spiega come, paradossalmente, vi sia una carenza diffusa di indagini sui pubblici di riferimento. Quello che traspare sembra una tendenza ad ori tare le scelte degli strumenti sulle diverse tipologie di pubblico; tuttavia, quello che viene spontaneo pensare, è come sia possibile orientare tali tipi di scelta su una conoscenza approssimata ed empirica dei destinatari della comunicazione ste sa. Per quanto riguarda le indagini sul pubblico ci sono opinioni contrastanti: da una parte c'è chi crede nelle tecniche di marketing diretto e nelle indagini conoscitive del proprio pubblico tese a fidelizzare lo spettatore, entrare più in contatto con lui e di conseguenza improntare su questo una comunicazione mirata (benché ciò non sia ancora messo in atto in maniera "scientifica"); d'altra parte, c'è chi vede queste attività come un "lavoro da impiegato" che non si adatta al mondo della cultura, fatto di intuito e genialità.

Anteprima della Tesi di Sara Ferrini

Anteprima della tesi: La comunicazione degli spettacoli dal vivo, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Ferrini Contatta »

Composta da 417 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4841 click dal 18/10/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.