Skip to content

Altri marketing - Strategie non convenzionali per i nuovi consumatori

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Altri marketing - Strategie non convenzionali per i nuovi consumatori, Pagina 16
“homo oeconomicus” . La stessa persona si troverà a fare acquisti al discount, in cerca 
della convenienza, in una boutique in caccia dell’ultimo capo di tendenza, o magari acquisterà un 
prodotto del mercato equo-solidale. E’ anche un consumatore creativo, o per utilizzare il termine 
36
coniato da Campbell è un “consumatore artigiano”, volendo descrivere colui che rende propri 
gli oggetti combinandoli e trasformandoli, dotandoli di una certa unicità. Molte di queste 
appropriazioni originali esprimono vere e proprie sub-culture, come il mettersi il berretto da 
baseball con la visiera all’indietro. La merce diventa così “ispiratrice” di altra merce, perché 
l’utente ha trasformato il suo significato originale in uno imprevisto. Disponiamo di un numero 
infinito di informazioni relative ai consumi e ai consumatori, che contraddittoriamente sembrano 
produrre minor conoscenza sulle loro azioni. Per assurdo, sembrano davvero produrre 
disinformazione. “La crisi più seria che la civiltà moderna è destinata ad affrontare riguarda il 
37
modo di trasformare le informazioni in conoscenza strutturata” .
L’agire di consumo dipende da molti fattori, e cercare di classificarlo in canoni prestabiliti è un 
paradosso. Non sono le variabili demografiche ad influire sui consumi, come adesso non 
sembrano essere rilevanti nemmeno il sesso, l’età, o perfino il reddito. Le nuove analisi delle 
38
informazioni di consumo, si orientano verso l’aggregazione per “stili di vita”, che sembrano 
accomunare diversi strati della popolazione per sistema di valori, quotidianità, esposizione ai 
media, impiego del tempo libero, generando una specie di uniformità in termini di consumo. 
Possiamo azzardare che questo schema degli stili di vita, diventa uno straordinario semplificatore 
delle scelte di consumo, poiché costituisce un modello da seguire, e de problematizza molte 
indecisioni. Risulta abbastanza evidente che in un sistema come questo i comportamenti dettati 
dall’istinto e quindi quelle scelte di consumo improvvisate, magari una tantum, vengono del tutto 
esclusi. Inoltre, la crisi del concetto tradizionale di identità investe anche quella di stile di vita, si 
assiste ad una proliferazione degli stili di vita, che portano ad una sorta di eclettismo all’interno 
39
di uno stesso individuo. Allora potremmo invece parlare di “siti valoriali”, come subculture 
relativamente stabili, nei quali possono convivere simultaneamente diversi stili di vita, ma che 
non coincidono con essi. La nuova realtà di aggregazioni sociali, le nuove comunità del 
40
consumo, restano però molto spesso estranee al sapere del marketing. “Alice non abita più qui, 
non esiste più il paese delle meraviglie, fatto di un universo magico del consumo, anzi il 
consumatore adesso ha proprio cambiato pelle. E’ diventato , scrollandosi di dosso 
Jameson, “Post-moderno e società dei consumi” (1988), in “Societing. Il marketing nella società postmoderna” di 
Giampaolo Fabris, Egea, 2008, p. 270; F. Morace, “Una nuova cultura del consumo” (1990), in G. Fabris, op. cit. 
2008, p. 332
36
 C. Campbell, “The Craft Consumer” (2005), in Journal of Consumer Culture, vol. 5, n° 1, pp. 23-42
37
 A. Fuentes, “La cruna & il cammello. Il significato cristiano della ricchezza” (1994), in “Il nuovo consumatore: 
verso il postmoderno” di Giampaolo Fabris, FrancoAngeli, 2003, p. 333
38
 G. Fabris, op. cit 2003, p. 333
39
 G. Fabris, op. cit. 2003, p. 337
40
 G. Fabris, op. cit. 2003, p. 100
16
”autonomo
insieme

Preview dalla tesi:

Altri marketing - Strategie non convenzionali per i nuovi consumatori

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Dalia Moroni
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Elisa Sassoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 77

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ambient marketing
brand
budget limitati
culture jamming
eclettismo
guerrilla marketing
marketing
shockvertising
sincretismo
street marketing
viral marketing

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi