Skip to content

Filosofia ebraica o esperienza marrana? A proposito del dibattito sulle fonti del pensiero di Spinoza

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Filosofia ebraica o esperienza marrana? A proposito del dibattito sulle fonti del pensiero di Spinoza, Pagina 8
7 
degli angeli, con il consenso di tutta la santa comunità e al cospetto di tutti i nostri Sacri Testi e 
dei 613 comandamenti che vi sono contenuti, escludiamo, espelliamo, malediciamo ed esecriamo 
Baruch Spinoza. Pronunciamo questo herem nel modo in cui Giosuè lo pronunciò contro Gerico. 
Lo malediciamo nel modo in cui Eliseo ha maledetto i ragazzi e con tutte le maledizioni che si 
trovano nella Legge. Che sia maledetto di giorno e di notte, mentre dorme e quando veglia, 
quando entra e quando esce. Che l’Eterno non lo perdoni mai. Che l’Eterno accenda contro 
quest’uomo la sua collera e riversi su di lui tutti i mali menzionati nel libro della Legge; che il 
suo nome sia per sempre cancellato da questo mondo e che piaccia a Dio di separarlo da tutte le 
tribù di Israele affliggendolo con tutte le maledizioni contenute nella Legge. E quanto a voi che 
restate devoti all’Eterno, vostro Dio, che Egli vi conservi in vita. Sappiate che non dovete avere 
con Spinoza alcun rapporto né scritto né orale. Che non gli sia reso alcun servizio e che nessuno 
si avvicini a lui più di quattro gomiti. Che nessuno dimori sotto il suo stesso tetto e che nessuno 
legga alcuno dei suoi scritti
11
. 
 
    Dalle ricerche di Asa Kasher e Shlomo Biderman
12
 sappiamo che l’editto fu 
proclamato dall’Arca (Aròn), l’armadio contenente i rotoli della Torà, della Sinagoga 
Talmud Torà, centro della comunità degli ebrei portoghesi di Amsterdam. Fu 
pronunciato dal collegio dei sei Anziani della Sinagoga, in veste di ufficiali 
(Parnassim), con la presenza di un tesoriere (Gabbai) e con il consenso degli 
Hakhamim (Savi) della comunità. 
    Ciò che salta agli occhi è senz’altro l’incredibile durezza delle parole usate dal 
Collegio. Infatti, come osservano i due studiosi, sebbene la formula anatemica utilizzata 
                                                
11
 Testo riportato da Emilia G. Boscherini, Baruch Spinoza 1632-1677. La ragione, la libertà, l’idea di 
Dio e del mondo nell’epoca della borghesia e delle nuove scienze, Roma, Editori Riuniti, 1985, p. 13. V. 
per il documento ufficiale la nota successiva. Sul bando di Spinoza v. Jan Wim Wesselius, “De ban van 
Spinoza. Oude en nieuwe inzichten”, Geschiedenis van de Wijsbgeerte in Nederland, 1, 1990, pp. 193-
203; Henri Méchoulan, “Le ‘Herem’ à Amsterdam et l’excommunication de Spinoza”, Cahiers Spinoza, 
3, 1979-1980, pp. 117-134; Yosef Kaplan, An Alternative Path to Modernity. The Sephardi Diaspora in 
Western Europe, Leiden, E. J. Brill, 2000, p. 129; Herman P. Salomon, “Le vrai excommunication de 
Spinoza”, in H. Bots e M. Kerkhof (a cura di), Forum Literarum. Miscelanea de Estudos Literáros, 
Linguisticos e Históricos oferecida a J.J. van den Besselaar, Amsterdam, Maarssen,1984, p. 181-199.  
12
 Asa Kasher e Shlomo Biderman, “Why was Baruch de Spinoza Excommunicated?”, in David S. Katz e 
Jonathan I. Israel (a cura di), Sceptics, Millenarians and Jews, Leiden, E. J. Brill, 1990, pp. 98-141 (d’ora 
in poi Kasher e Biderman). Gli autori riferiscono anche che la versione ufficiale del documento è alla 
pagina 408 del Livros dos Acordos de Nação e Ascamot, il Libro delle Ordinanze della sinagoga, che si 
trova attualmente presso l’Archivio municipale di Amsterdam con la numerazione PA 334/19.
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Filosofia ebraica o esperienza marrana? A proposito del dibattito sulle fonti del pensiero di Spinoza

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mauro Savino
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Filosofia e storia della filosofia
  Relatore: Myriam Silvera
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 222

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

maimonide
diaspora
spinoza
herrera
scomunica
halakha
mortera
herem
torà
marranesimo

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi