Skip to content

I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation, Pagina 6
2.1  Gestalt psychology
With special reference to Visual perceptions, main rules of organization of 
data collected are:
.   good shape (the perceived structure is always the easier);
.   proximity (elements are grouped into distance function);
.   similarity (tendency to group similar items);
.   good continuity (all elements are perceived as belonging to a coherent 
and continuous);
.  common destiny (if these items are moving, are grouped by those with 
a consistent navigation);
.  Figure-ground (all parts of an area can be
interpret it as an object both as background);
. induced movement (reference scheme consisting of some structures 
which allows the perception of 
objects);
.  meaningfulness (when the stimuli are ambiguous, the perception will 
become good based on information taken from the retina)
These rules are useful for explaining various optical illusions.
“...Actually as Wertheimer, “’ the formula ‘ Gestalt fundamental could be expres-
sed in this way:
are there any adult whose behavior is determined by that of their individual ele-
ments, but where the parties-processes are themselves determined by nature in-
trinsically throughout. 
It is the aspiration of gestalt theory to determine the nature of these integers “. 
Or, more synthetic version, “all properties are not the result of a sum of its parts”, 
while “the property of a part depends entirely on which you submitted” (Kanizsa
1
 
1978).
The clarification of this central point, beyond the philological helps the owner 
to use the concept of gestalt in terms of scientific model instead of simple folk 
proverb. And also the correct formulation, and not the slogan, which underlies the 
basic prescription (and typical ecological psychology) according to which “we 
have to give up dealing the facts saparatamente and consider instead groups of 
facts in particular forms of their connections” (1935 Koffka) ... “
Perussia f. (1986). Gestalt theory and fenomeniche representations of complex 
environmental structures. In: Schmidt from Friedberg p., ed., environmental in-
dicators. Values, meters and instruments in environmental impact study, Milano: 
Angeli 453-470 (p. 4 of the essay)
Professor Perussia
2
 wanted well highlight the essential concept of Gestalt thin-
king, which over the years has dulled, putting well in evidence that perception is 
an instinctive Act that precedes the feeling. 
Makes merit, moreover, the characteristic of single piece influenced by the en-
vironment in which he lives, trying to explain the concept of totality that has 
influence on the perception of each individual.
7
6   Gestalt subjective  contours
     1  Gaetano Kanizsa (Trieste, August 18, 1913 – 1993) was an Italian psychologist and artist.
     2  Happy Perussia (Milan, December 16, 1885-1959) was a physician, academician and Rector Italian.

Preview dalla tesi:

I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Mancini
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: University of Wales / Accademia Italiana Design
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Disegno Industriale
  Relatore: Jacopo Giagnoni
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 111

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

terapia e design
neuroriabilitazione infantile
giochi terapeutici
design terapeutico
forma e percezione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi