Skip to content

L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto, Pagina 5
9 
È secondo questa prospettiva che deve essere ricordata anche la tradizionale competenza del 
Parlamento a giudicare le condotte ritenute lesive dei principi fondanti l’ordinamento stesso, 
prima fra tutte l’indispensabile fedeltà al Sovrano
6
. A tal proposito, nel 1352 venne adottato lo 
Statute of Treasons, il quale elencava tutta una serie di fattispecie ritenute tradimento e poste a 
tutela della Corona
7
. Tuttavia, all’interno dello Statute era presente anche una clausola generale 
la quale prevedeva l’obbligo per i giudici di rimettere i casi dubbi al «Re e al suo Parlamento», 
ai quali spettava poi stabilire se la condotta in esame poteva considerarsi tradimento, 
subordinando così il ruolo delle Corti ordinarie ad una decisione parlamentare. Proprio questa 
prerogativa del Parlamento di decretare la rilevanza o meno di determinate fattispecie 
considerate tradimento, rappresenta una premessa all’affermazione del procedimento di 
impeachment
8
.  
La dottrina inglese iniziò ad occuparsi dello studio circa le origini di questo antico istituto 
solamente a partire dalla prima metà del XX secolo, individuandone le radici nell’evoluzione 
dell’istituto della petizione. Questa consisteva nella prerogativa che i signori feudali avevano 
nel richiedere un intervento del Re, il quale era libero di decidere se e in che modo intervenire. 
Successivamente, anche i rappresentanti dei Comuni iniziarono a utilizzare lo strumento della 
petizione con la finalità di sollecitare una presa di posizione del Sovrano su questioni che gli 
stessi ritenevano costituire violazioni di norme della common law
9
. 
Seguendo questa impostazione, alcuni studiosi
10
 hanno ricondotto l’etimologia del termine 
impeachment al verbo latino «impetere»
11
. Questo perché la messa in stato di accusa si 
avvicinerebbe, nella forma, alla petizione indirizzata dai Comuni al Sovrano. Tuttavia, se si 
considera l’impeachment mosso nei confronti di Lord Latimer
12
 nel 1376
13
, si può notare che 
questo non era finalizzato ad invocare un semplice intervento del Re. In quella determinata 
 
6
 Cfr. T.F. Giupponi, Le Immunità Della Politica. Contributo Allo Studio Delle Prerogative Costituzionali, ed. 
Giappichelli (Torino, 2005). 
7
 Si trattava sia dei tradizionali delitti di lesa maestà, come l’attentato alla vita del Re e dei suoi familiari, sia di 
quelle condotte che potevano mettere in pericolo la sicurezza e la stabilità del Regno, come impugnare le armi 
contro il proprio paese o aiutare i suoi nemici. Cfr. Giupponi, op. cit., p. 56. 
8
 Ivi, p. 57. 
9
 Cfr. M. Oliviero, L’impeachment. Dalle Origini Inglesi All’esperienza Degli Stati Uniti, ed. Giappichelli (Torino, 
2001). 
10
 Ad es., M.V. Clarke, “The Origin of Impeachment,” Fourteenth Century Studies (1937). 
11
 Cfr. Oliviero, L’impeachment. Dalle Origini Inglesi All’esperienza Degli Stati Uniti, op. cit., p. 3.; Giupponi, 
Le Immunità Della Politica. Contributo Allo Studio Delle Prerogative Costituzionali, op. cit., p. 57. 
12
 Consigliere del Re al quale furono addebitati diversi crimini. 
13
 Primo caso accertato di impeachment assieme a quello nei confronti del mercante Richard Lyons. Per una 
ricostruzione accurata cfr. Clarke, “The Origin of Impeachment.”.; F.O. Bowman III, “British Impeachments 
(1376-1787) and the Preservation of the American Constitutional Order,” Hastings Constitutional Law Quarterly 
46 (2018) pp. 745–792.; T. F. T. Plucknett, “The Origin of Impeachment,” Transactions of the Royal Historical 
Society 24 (1942) pp. 47–71.; ID. “Presidential Address,” Transactions of the Royal Historical Society 1 (1951) 
pp. 153–164.

Preview dalla tesi:

L'impeachment statunitense: natura, funzioni e limiti dell'istituto

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Ghirotto
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Relazioni internazionali
  Relatore: Giulia Caravale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

impeachment
impeachment presidenziale
istituto dell'impeachment
impeachment giudici
natura giuridica dell'impeachment
impeachable offenses
funzione dell'impeachment
high crimes and misdemeanors
impeachment usa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi