Skip to content

The imagery of the castle in Edgar Allan Poe

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: The imagery of the castle in Edgar Allan Poe, Pagina 7
<<phantasmagoric>>; and in the first version, the influence of the furniture is said to be 
<<phantasmagoric>>.”12 
Now, let’s listen the narrator: 
"Shaking off from my spirit what must have been a dream, I scanned more narrowly the real 
aspect of the building."13 
We could think that what has been told up to now is a mere invention of the narrator, a 
dream, like he himself affirms, but if we pay attention to what follows, we will be able to notice 
that the characteristics of the house do not change, they are rather harmonious with the 
surrounding landscape, previously described: 
"Its principal feature seemed to be that of an excessive antiquity. The discoloration of ages 
had been great. Minute fungi overspread the whole exterior, hanging in a fine tangled webwork 
from the eaves. Yet all this was apart from any extraordinary dilapidation. No portion of the 
masonry had fallen; and there appeared to be a wild inconsistency between its still perfect 
adaptation of parts, and the crumbling condition of the individual stones. In this there was 
much that reminded me of the specious totality of old wood-work which has rotted for long 
years in some neglected vault, with no disturbance from the breath of the external air. Beyond 
this indication of extensive decay, however, the fabric gave little token of instability. Perhaps 
the eye of a scrutinising observer might have discovered a barely perceptible fissure, which, 
extending from the roof of the building in front, made its way down the wall in a zigzag 
direction, until it became lost in the sullen waters of the tarn."14 
The fissure which, starting from the house arrives at the tarn, foreshadows the final collapse of 
the house. The whole estate, in fact, expresses the decadence and the oppression of 
something lived outside the limits of time: the extreme antiquity of the house, its stability 
undermined by a zigzag fissure arriving at the tarn, are the foreshadowing signs of dissolution, 
a ruin which, even if foretold, takes place only a the end of the narration. 
“Though the house is crumbling slowly, it gives no outward sign of dilapidation. The form, still 
perfect in appearance, is rotten from its core; it is dissolving at all points simultaneously.”15 
The windows of the house are described as empty eyes, "eye-like windows": eyes which 
cannot see, blind, while the rest of the house is covered with mushrooms, indicating the 
devastation which hit it. The corrupted state of each stone, in opposition to the one of 
masonry, which is undamaged, confirms the decay. The narrator’s comparison between the 
house and an old wooden work left to decay in an abandoned cellar, and so not influenced by 
external air, means that the least contact with the outside could make it collapse and that the 
estate is isolated from the rest of the world and that’s why it still survives. 
As Wilbur says: “This mansion stands islanded in a stagnant lake, which serves it as a 
defensive moat. And beyond the moat lies the Usher estate, a vast barren tract having its own 
peculiar and forbidding weather and atmosphere.”16 The isolation of the house is double: first 
                                         
12
  David Ketterer. The Rationale of Deception in Poe, Louisiana State University Press, Baton Rouge-London, 
1979, p. 193. 
13
  “The Fall of the House of Usher”, cit., p.140. 
14
  Ivi, pp.140-141. 
15
  Michael J. Hoffman. The Subversive Vision. American Romanticism in Literature. National University 
Publications, Kennikat Press, Port Washington, N.Y.-London, 1972, p. 23. 
16
  Richard Wilbur. “The House of Poe”, in Eric W. Carlson (ed.), The Recognition of Egar Allan Poe. Selected 
Criticism 
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

The imagery of the castle in Edgar Allan Poe

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Traduttore: Gioia Nasti
  Autore: Bidoli Livia
  Tipo: Traduzione
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Sandro Melani
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 55

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"L'imagery del ''maniero'' in Edgar Allan Poe"

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

arabesque
castle
death
double
dream
furniture
gloom
gothic
identity
ligeia
metzengerstein
perception
poe
psychic
red death
reflex
setting
space
stories
symbol
tapestry
terror
usher
windows

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi