Skip to content

Thomas Mann e Adrian Leverkühn. L’ideazione del romanzo «Doktor Faustus» tra Wagner, Adorno e Schönberg

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Thomas Mann e Adrian Leverkühn. L’ideazione del romanzo «Doktor Faustus» tra Wagner, Adorno e Schönberg, Pagina 8
accogliere la musica nella propria scrittura. Una simile considerevole 
permeabilità di confini tra musica e letteratura viene trasposta anche al 
protagonista del romanzo Doktor Faustus, in quanto, nel corso della narrazione, 
Adrian Leverkühn manifesta in più occasioni una stretta affinità con il linguaggio 
e una forte attenzione per il testo, oltre che per la sua musica, quasi come, in 
chiasmo, Mann svela una cura sofisticata non solo per lo sviluppo narrativo, ma 
anche per la relativa qualità contrappuntistica: il segno distintivo del 
compositore Leverkühn è una certa tendenza allo sposalizio tra parola e 
articolazione sonoro-vocalica
14
, che culmina nell’episodio dell’impiego di carta 
pentagrammata quale supporto di scrittura non musicale, bensì prosaica
15
, o 
ancora nell’affermazione in favore della prosa musicale “keine Sonate 
schreiben wollen, sondern einen Roman”
16
 ed infine nella concezione dell’ultima 
composizione, il Weheklag, che Mann stende in modo che essa possa 
ugualmente fungere da descrizione metaforica dell’intero romanzo
17
. 
L’indicazione dell’opera faustiana quale “konstruktive Musik”, dunque, deve 
venir decifrata in considerazione di una prospettiva metodologica ad ampio 
raggio, ossia, rilevando in che misura il medium letterario possa essere trattato 
dal punto di vista musicale, più che in base ad un criterio rigorosamente 
tecnico-compositivo
18
. Il riferimento alla musica dodecafonica, infatti, mediato 
dalla filosofia di Theodor Adorno, viene sfruttato da Mann nel romanzo in virtù 
                                                           
14
 Serenus Zeitblom parla di “die lyrische Vermählung der Musik mit dem Wort“ innanzitutto in riferimento 
alla messa in musica dei 13 Canti di Brentano. Cfr. Th. Mann, Doktor Faustus, 2008, p. 245. 
15
 Adrian annota il dialogo avvenuto tra lui e il diavolo su carta da musica: „Schweige es alles hier aufs 
Musikpapier nieder, während mein Kumpan in eremo […] denkt, ich komponiere, und wenn er säh, dass 
ich Worte schreib, würd er denken, dass auch Beethoven das wohl tat.“, ibid., pp. 299-300. 
16
 La tendenza alla “prosa musicale” diviene massima con le composizioni cameristiche di Adrian, descritte 
nel capitolo 43. Cfr. ibid., p. 603. 
17
 Serenus commenta come segue la cantata faustiana dell’amico, riferendosi alle tematiche del 
Volksbuch che vi vengono integrate (e che possono dunque ugualmente indicare il processo di sviluppo 
tematico del romanzo manniano): „Ein ungeheueres Variationenwerk der Klage […]: Sätzen, Groß-
Variationen, die den Texteinheiten oder Kapiteln des Buches entsprechen und in sich selbst wieder nichts 
anderes als Variationenfolgen sind. Alle aber gehen, als auf das Thema, auf eine höchst bildsame 
Grundfigur von Tönen zurück, die durch eine bestimmte Stelle des Textes gegeben ist.“, in ibid., p. 642. 
18
 Numerosi critici dell’opera manniana si sono cimentati nella ri-costruzione rigorosamente musicale del 
romanzo, spesso però forzandone la struttura e la ripartizione dei capitoli, attribuendo ad essi un ruolo 
tematico-musicale specifico, ma incorrendo così in molteplici “vincoli ciechi”; ciò non significa, tuttavia, che 
non sia possibile riscontrare una certa organizzazione “dodecafonica” del materiale narrativo. In 
particolare, Jens Schmitz riporta dettagliatamente tutti i tentativi degli interpreti di aggiustare la 
configurazione dei capitoli del Faustus non solo seguendo i modi della composizione dodecafonica, ma 
anche in base ad altre forme musicali citate nel romanzo, quali ad esempio la forma-sonata e la sinfonia, 
spesso ottenendo però risultati non completamente convincenti. Un progresso in questo senso appare 
invece l’interpretazione seriale più elastica di Johannes Odendahl. Cfr. Jens Schmitz, Konstruktive Musik. 
Thomas Manns «Doktor Faustus» im Kontext der Moderne, Königshausen & Neumann, Würzburg 2009, 
pp. 199-273.

Preview dalla tesi:

Thomas Mann e Adrian Leverkühn. L’ideazione del romanzo «Doktor Faustus» tra Wagner, Adorno e Schönberg

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Savietto
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Marco Rispoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 319

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

thomas mann
dodecafonia
doktor faustus
t. w. adorno
a. schoenberg
romanzo dell'esilio
r. wagner

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi