Skip to content

MEDIA E TECNOLOGIE. Il ruolo pedagogico in contesti scolastici ed informali

Informazioni tesi

  Autore: Irene Fortunato
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Giuseppe Milan
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

Si decide con questo elaborato di dare valore alla socializzazione attraverso i media e la multimedialità, si pone una nuova dimensione rispetto alla problematica educativa in ottica odierna. Tutto nella vita è una questione di prospettive, come per un regista cinematografico la comunicazione è essenziale così lo è anche per ogni persona nel momento in cui cerca di capire “cosa metter dentro” per dare espressione e significato.
L'importanza delle scelte e dei concetti che si vogliono trasmettere dipendono dall’impegno e dalla curiosità che ognuno implica nella sua interpretazione rispetto alla costruzione del futuro.
Attraverso il lavoro ed i progetti messi in atto si è andati a rafforzare la creatività, la riflessione, lo spirito d'osservazione, le potenzialità di ogni individuo che scrive la sua storia ed esprime il suo pensiero, mescolando personalità ed intraprendenza insieme alla capacità di mettersi in gioco, per imparare a trovare le risorse dentro di sé ed utilizzarle nella quotidianità così da arricchire le competenze personali.
Un modo diverso per affrontare queste novità è il collegamento di media e didattica in progetti educativi che vadano ad intensificare nel soggetto la fiducia che gli abbiamo concesso nell’utilizzo dei propri strumenti.
Grazie a questa relazione vogliamo immergerci in quel percorso che porterà ad un’educazione alla tecnologia fatta di responsabilizzazione e competenza, di contro a coloro che ancora oggi considerano la suddetta “inutile” sia nella vita privata che nell’apprendimento scolastico, andando a rivedere il giudizio a riguardo ed educare in modo positivo e creativo, incentivando il processo di sviluppo individuale intrecciato alla sfida per il futuro di saper padroneggiare le nuove tecnologie.
L'istituzione scolastica deve aggiornarsi e modernizzarsi in modo da fornire molteplici occasioni di sperimentazione ed innovazione nell'ottica di un approccio tecnologico-didattico.
L'obiettivo a cui si vuole puntare è la promozione di un’impostazione quotidiana e scolastica con diverse modalità d'apprendimento grazie all'aiuto di figure adulte che accompagnino i ragazzi in questo percorso di “crescita nell'era di Internet”.
Situazioni moderne, forme e strumenti che richiedono nuovi comportamenti ed un’alfabetizzazione specifica come diritto comune a tutte le persone per l'educazione ad una cittadinanza digitale. I giovani non saranno più semplici fruitori ma veri e proprio produttori, esigenti di "un’educazione ai nuovi media” in continuo sviluppo.
L'approccio alla conoscenza del mondo giovanile deve ricondursi ad un'idea di sostegno della persona e stimolo delle risorse impostando qualsivoglia progetto in una prospettiva di promozione significativa per sé e per gli altri. Responsabilizzazione e consapevolezza che vadano a favorire autonomia e senso critico come obiettivi generali in questo percorso di vita e tecnologia.

Informazioni tesi

  Autore: Irene Fortunato
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Giuseppe Milan
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione “Il cambiamento è il processo con il quale il futuro invade le nostre vite” sosteneva A. Toffler. Chi decide di stare dalla parte degli ottimisti e crede nel valore della socializzazione attraverso i media, e chi invece sposa l’ottica pessimista e le conseguenti influenze negative della multimedialità a livello emotivo e cognitivo. Si pone una nuova dimensione rispetto alla problematica educativa. Tutto nella vita è una questione di prospettive, come per un regista cinematografico la comunicazione è essenziale così lo è anche per ogni persona nel momento in cui cerca di capire “cosa metter dentro” per dare espressione e significato. L'importanza delle scelte e dei concetti che si vogliono trasmettere dipendono dall’impegno e dalla curiosità che ognuno implica nella sua interpretazione rispetto alla costruzione del futuro. Istruzione, aspettative, risorse, sono tutte varianti che influiscono nel percorso di crescita, andando a rafforzare la creatività, la riflessione, lo spirito d'osservazione, le potenzialità. Ogni individuo scrive la sua storia, esprime il suo pensiero, mescolando personalità ed intraprendenza insieme alla capacità di mettersi in gioco, per imparare a trovare le risorse dentro di sé ed utilizzarle nella quotidianità così da arricchire le competenze personali. Un modo diverso per affrontare queste novità è il collegamento di media e didattica, in progetti educativi che vadano ad intensificare nel soggetto la fiducia che gli abbiamo concesso nell’utilizzo dei propri strumenti e potenzialità. 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi