Skip to content

Storia ed evoluzione del videoclip. Un percorso tra sperimentazione tecnologica ed innovazione visiva.

Informazioni tesi

  Autore: Giandomenico Piccolo
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Teoria della comunicazione
  Relatore: Alfonso Amendola
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 236

Il videoclip quale ultimo prodotto (in ordine cronologico, non di importanza) di un'esperienza sia artistica che sociale sviluppata in oltre un secolo di storia, quello che ha assistito alla nascita ed all'affermazione della settima arte. Attraverso questo elaborato, che assume la forma di analisi critica, si cercherà di tracciare un quadro chiaro di questa istanza culturale perimetrando i più recenti venti anni: dall'avvento del punto di rottura, rappresentato dal terzo millennio, fino ai giorni nostri. A metà fra un retaggio di sperimentazione visiva ed il presente, che lo rende un tassello delle strategie comunicative in ottica di branding, il videoclip verrà dissezionato attraverso molteplici stratificazioni: esempi noti su scala mondiale saranno alternati a produzioni nazionali e regionali per fornire una visione globale del fenomeno. Nozioni radicate nella sociologia degli audiovisivi sperimentali saranno sviluppate mediante il canone della critica giornalistica, con riflessioni sullo stato di salute dell'industria culturale in appendice.

Informazioni tesi

  Autore: Giandomenico Piccolo
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Teoria della comunicazione
  Relatore: Alfonso Amendola
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 236

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L'egemonia conferita al visivo nell'attuale fase storico-culturale viene descritta, analizzata e celebrata nella presente Tesi di Laurea. Gli audiovisivi sperimentali diventano nucleo creativo dal quale attinge uno studio finalizzato a definire i tratti della sociologia dei processi culturali in divenire, un magma che ribolle di tensioni creative e fascinazioni tecnologiche nato dalla video arte, per astrarsi in un viaggio lungo decenni e fare ritorno alla stessa. Il potere dell'immagine è potenziato dal movimento, da quella capacità di rappresentare l'umano la cui corporalità è in continua presenza/assenza, ma che non può prescindere dalla carne e dal sangue neanche nelle più algide digitalizzazioni. Attraverso i cinque capitoli che compongono l'elaborato complessivo si partirà dalle origini delle visioni nell'arte, databili a ben più di un secolo fa, per mettere a fuoco gli statuti “video” in una digressione che coinvolge metodologie ed estetica per produrre i primi vagiti sperimentali. Un binario parallelo dal tono vagamente investigativo vedrà chiamati in causa i visionari del Novecento, personalità che grazie alle loro intuizioni ed innovazioni hanno, di fatto, caratterizzato l'approccio fotografico (prima) e videografico (poi) nel dipanarsi del secolo breve. A ridosso del secondo capitolo sarà introdotto l'elemento chiave di questo progetto: il videoclip, figlio ultimo (ma solo in ordine cronologico) della video arte; atto creativo che è trait d'union fra cultura alta e retaggio popular, dal potenziale esplorato ma non ancora totalmente espresso. In particolare, si pone l'audace obiettivo di mettere in discussione le canoniche categorizzazioni del 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi