Skip to content

Rottura del legamento crociato anteriore nel volley femminile: meccanismi traumatici e misure preventive

Informazioni tesi

  Autore: Monica Mele
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2018-19
  Università: Università Telematica "E-Campus"
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: LM-22
  Relatore: Pietro Picerno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 48

Nel seguente elaborato vengono affrontati i meccanismi traumatici dell’apparato locomotore, in particolar modo la rottura del legamento crociato anteriore che rappresenta uno dei maggiori eventi lesivi negli atleti a livello agonistico. Infatti, la scelta di questo argomento è dovuta ad un’esperienza vissuta in prima persona che mi ha portato a capire l’importanza della prevenzione e della ripresa a livello neuromuscolare dopo aver subito un intervento. Con questo studio ho potuto comprendere anche svariati motivi a me sconosciuti per il quale la donna è maggiormente propensa alla rottura di questo legamento rispetto all’uomo. Difatti, viene approfondito come le donne sono maggiormente a rischio rispetto agli uomini per svariate cause le quali comprendono differenze a livello biomeccanico, cioè la maggior lassità capsulo-legamentosa delle donne e i diversi pattern di attivazione muscolare, differenze ormonali perché il ciclo mestruale può influire sulla lesione e differenze anatomiche riguardanti la pelvi. Le donne quando sono maggiormente affaticate, alterano il proprio gesto atletico e questo implica l’alterazione del pattern motorio, come ad esempio durante l’atterraggio da un salto nella pallavolo, dove aumentando le forze di taglio femoro-tibiali aumentano il rischio di stress per il legamento. Prevenire questo genere di lesioni o rotture non è ancora del tutto facile, ma esistono programmi di addestramento neuromuscolare per la prevenzione degli infortuni che riducono il rischio di lesioni al legamento crociato anteriore. Per le atlete la miglior preparazione atletica prevede un riscaldamento alternativo che si concentra sullo stretching, sul rafforzare i muscoli inerenti al ginocchio come il quadricipite e sul miglioramento dell’equilibrio durante l’esecuzione di vari movimenti.

Informazioni tesi

  Autore: Monica Mele
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2018-19
  Università: Università Telematica "E-Campus"
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: LM-22
  Relatore: Pietro Picerno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 48

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 1. INT RODUZ IONE Alla ba se di que sto studio vi è l’e le va ta inc ide nz a e la c a usa di infortuni a l le ga me nto c roc ia to a nte riore ne lla pa lla volo fe mminile . Prima di tra tta re que sto a rgome nto è opportuno fa re a lc une pre c isa z ioni c irc a l’a na tomia de l ginoc c hio e de lla sua biome c c a nic a in modo ta le da pote r a pprofondire il ruolo de l le ga me nto c roc ia to a nte riore . Ne l primo c a pitolo si c e rc he rà di spie ga re più de tta glia ta me nte que llo c he è la morfologia de ll’a rtic ola z ione de l ginoc c hio, in qua nto è la più de lic a ta pe r le sue va rie giunz ioni, c ome a d e se mpio l’a rtic ola z ione fe moro-rotule a , tibio-pe rone a le e fe moro-tibia le c he pe rme tte il movime nto de l ginoc c hio e la sua sta bilità . Si pa sse rà poi a pa rla re de i movime nti di que sto c omple sso a rtic ola re , di c ui i più importa nti sono l’e ste nsione e la fle ssione in qua nto i più fre que nti in qua lsia si a ttività motoria . Suc c e ssiva me nte , ne l se c ondo c a pitolo ve rrà e sa mina ta la funz ione svolta da e ntra mbi i le ga me nti, c ioè il le ga me nto c roc ia to a nte riore e poste riore . Ne llo spe c ific o si tra tte rà ma ggiorme nte de l L C A in qua nto ha un ruolo fonda me nta le sul c ontrollo de l movime nto di rota z ione di fle sso-e ste nsione de l ginoc c hio. Inoltre , si pa rle rà in pa rtic ola r modo de lle le sioni e de lla c omple ta rottura di que sto le ga me nto, sopra ttutto ne l c a so di c hi svolge a ttività a live llo a gonistic o, c ome la pa lla volo, c he pre se nta no sposta me nti ra pidi, brusc a de c e le ra z ione o a tte rra ggi dopo un sa lto. Una pre c e de nte le sione de l le ga me nto può c omporta re l’a ume nto de l risc hio di le sione de gli ha mstring, c ioè i musc oli poste riori de lla c osc ia c he c ontribuisc ono a lla fle ssione de l ginoc c hio. C onc e ntra ndoc i ulte riorme nte sul le ga me nto c roc ia to a nte riore , si c la ssific he ra nno i tre gra di di le sione la c ui e ntità sa rà va luta ta da un me dic o spe c ia lista a ttra ve rso due tipi di inda gine c he c ompre ndono i va ri te st di va luta z ione , c ome il te st di L a c hma n, il te st de l c a sse tto o il Je rk te st, oppure le inda gini di tipo strume nta le qua li la ra diogra fia o la risona nz a . L a proba bilità di rottura de l L C A è più e le va ta ne lle donne in qua nto, c ome già a c c e nna to ne l primo c a pitolo, ha nno una pe lvi più a mpia rispe tto a ll’uomo ma oltre a que sta diffe re nz a a na tomic a c ’è a nc he que lla ormona le pe r c ui ne lla fa se de l c ic lo me strua le la donna è più pre disposta a que sto risc hio.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

lca
rottura legamento crociato anteriore
volley femminile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi