Skip to content

Il turismo sostenibile in Italia. Sfide e trasformazioni in tempi di coronavirus

Informazioni tesi

  Autore: Renato Abbate
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Studi europei
  Relatore: Patrizia Messina
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 204

L’oggetto del presente lavoro è il turismo sostenibile, il suo ruolo di motore di crescita dell’economia e di risorsa cruciale in grado di offrire una risposta concreta all’esigenza di sviluppo sostenibile dei territori, costretto a sfide e trasformazioni in tempi di pandemia da Coronavirus.
Un viaggio che prevede quattro tappe, come i quattro capitoli di questo lavoro, in cui si analizza il legame tra il turismo, che basa la sua rilevanza economica sui rapporti che lo collegano al contesto territoriale in cui agisce, e lo sviluppo locale; sullo sfondo delle numerose e continue sfide che arrivano dalla globalizzazione, focalizzando l’attenzione, nell’ultima tappa, sulla grave minaccia del XXI, il Covid-19, che ha assestato un duro colpo al turismo.

Informazioni tesi

  Autore: Renato Abbate
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Studi europei
  Relatore: Patrizia Messina
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 204

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
168 sull’apertura di musei e chiese e le disposizioni adottate per accedere a ristoranti, bar e stabilimenti balneari in totale sicurezza. Prima il blocco di tutte le attività turistiche con perdite pesanti, poi l’incertezza della ripresa suddivisa in tre fasi, quindi la speranza che la pandemia porti un turismo diverso: più sostenibile, più attento all’ambiente ed alle comunità, ma non per questo meno piacevole. 4.3 Le sfide e opportunità per il turismo post-coronavirus: punti di vista a confronto Il tema dell’impatto sul turismo dell’emergenza sanitaria Covid-19 è di particolare interesse per il nostro paese. In questo paragrafo vengono riportate le opinioni di una serie di attori intervistati 28 ai quali ho chiesto di rispondere alle seguenti domande ▪ La crisi ha messo a nudo la fragilità del mondo globalizzato che, proprio perché troppo mobile e troppo interconnesso, ha favorito la propagazione del virus che lo ha paralizzato. È possibile che inizi un’era di de-globalizzazione turistica? Come cambierà il modo di viaggiare? In questo momento così particolare di “congelamento della globalizzazione”, l’ambito del turismo risulta essere infatti quello più compromesso, sia per i problemi legati al distanziamento fisico e al rispetto delle norme igienico-sanitarie, sia per il conseguente aumento dei costi del trasporto aereo, che limiteranno fortemente i flussi di persone, spostando l’attenzione verso il mercato interno di prossimità, dal turismo internazionale a quello nazionale. Viaggiare in aereo per i prossimi mesi non sarà più come prima e le compagnie aeree low cost sono quelle che rischiano di più. È questa la prima conseguenza evidente della crisi per la neopresidente di Federturismo Confindustria Marina Lalli, secondo la quale le compagnie, per poter rimanere sul mercato, saranno costrette a rivedere il loro modello di business che si fonda su comportamenti sociali che oggi - e probabilmente ancora per un po’ - saranno impraticabili. Anche il trasporto aereo si dovrà avviare verso una rimodulazione, che sarebbe stata comunque inesorabile seppur più lenta. «La crisi ha messo a nudo la fragilità del mondo globalizzato, ma anche la sua forza e la sua resilienza. È vero che in un mondo interconnesso, i virus si diffondono più rapidamente, ma ciò vale anche per le idee, le ricerche scientifiche, gli aiuti e le merci» (Intervista n. 3). 28 Sono state effettuate n. 6 interviste, per il dettaglio si veda l’Allegato 1.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

turismo
sviluppo locale
turismo sostenibile
turismo coronavirus
italia e turismo

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi