Skip to content

Il sistema di risposta ONU alle emergenze Umanitarie Complesse. L’Ufficio per il Coordinamento degli Affari Umanitari (Office for the Coordination of the Humanitarian Affairs, UN-OCHA)

Informazioni tesi

  Autore: Massimiliano Ferri
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi Guglielmo Marconi
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Alessandro Ferrari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 141

L’attuale quadro geopolitico è caratterizzato da numerosi fattori di cambiamento epocale riferibili ad una moltitudine di categorie inferenti l’agire umano sia indotti dal medesimo che da questo indipendenti ma certamente su di esso incidenti spesso in via anche significativa.
Cambiamenti paradigmatici si osservano in ambito planetario quali forieri di particolare instabilità sui vari domini di natura fisica (es. ambientale, climatologico, geologico, ecc. ...), sociale (es. demografico, psicosociale, migratorio, ecc. ...) e politica (es. instabilità conflittuali di frammentata e complessa lettura, crisi regionali legate ad interessi economici o di influenza confliggenti, ecc. …).
In tal contesto, l’humanae consortium ha adottato, tra le altre, un sistema di gestione delle crisi e/o disastri regionali, ed in particolare delle conseguenze più immediate derivanti dalle medesime, che nel tempo ha tentato di dare risposte ad esigenze ingenti ed immanenti conseguenti ad eventi catastrofici che le singole comunità locali, territoriali o nazionali non erano in grado di affrontare.
Appare di tutta evidenza come moti personali filantropici di benestanti, sempre esistiti, spinte solidaristiche di organismi religiosi seguite dalla loro secolarizzata versione delle società di mutuo soccorso corporativistico rinascimentale prima e ottocentesche poi, si siano traslate, infine, come dovere/potere di soccorso assunto dagli Stati Sovrani di epoca liberale nei confronti dei propri popoli in stato di necessità e successivamente nei confronti di tutti i popoli in cooperazione tra essi.
Scopo del presente elaborato è dunque la trattazione dell’organizzazione che la comunità internazionale, secondo una linea temporale fatta di approssimazioni successive, per il tramite dell’ONU, si è data per la risposta alle Emergenze Umanitarie a forte impatto globale ovvero, l’Ufficio per il Coordinamento dell’Assistenza Umanitaria (United Nations’ Office for the Coordination of Humanitarian Affairs), lo UN-OCHA.
Al fine di ottemperare allo scopo anzidetto si è ritenuto quantomeno necessario, oltre a descriverne gli aspetti interni inerenti strutture, linee funzionali e di dipendenza, risorse e normative procedurali di azione, ecc.., offrirne, tra le altre, la contestualizzazione in ambito ONU e le intercorrenti vie di coordinamento, funzionali o di dipendenza, il generale contesto normativo internazionale entro cui deve dipanare il suo operato e, non ultima, la funzione catalizzatrice dell’operato di numerose altre organizzazioni internazionali di natura governativa o non governativa (OG, ONG/GOs, NGOs) che, su base volontaria, intendono coordinarsi o meno con l’OCHA al fine di sinergizzare ed ottimizzare le risorse complessivamente esprimibili per affrontare di volta in volta situazioni di crisi umanitaria variamente configurabili per quadro geografico, politico, normativo, di accessibilità e permissività.
Si è cercato di descrivere l’evoluzione operativa posta in essere dall’OCHA al fine di rispondere alle sfide poste da crisi complesse ove una moltitudine di attori si trovino ad operare nello stesso spazio e tempo ciascuno con obiettivi diversi e talvolta non congruenti quando non opposti; in tale contesto si è inteso dare conto del sistema delle cluster functions ovvero della metodologia operativa tesa ad attribuire ad un operatore particolarmente esperiente in una delle funzioni di assistenza umanitaria (es. salute, logistica, nutrizione protezione, sicurezza alimentare educazione, ecc.) la supervisione di tutte le attività pertinenti il suo settore di attribuzione indipendentemente dall’organizzazione che le stia fattualmente ponendo in essere.
Si è infine accennato ad un possibile prosieguo della linea di sviluppo futuribile per tale tipo di organizzazioni nell’ambito di possibili percorsi di ricerca che evidenzino categorie specifiche che più analiticamente studiate in relazione, ad esempio, a come esse si pongano nel quadro dell’apparato umanitario generale negli scenari di crisi (posizionamenti politici e/o conflitti armati esistenti), ovvero di conquista dei propri “Spazi Umanitari” (percezione interna ed esterna) ed infine delle motivazioni effettive alla loro ragione sociale umanitaria.

Informazioni tesi

  Autore: Massimiliano Ferri
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi Guglielmo Marconi
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Alessandro Ferrari
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 141

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Tesi “Il sistema di Risposta ONU alle Emergenze Umanitarie, L’Ufficio di Coordinamento per gli Affari Umanitari (UN-OCHA)” Di Massimiliano FERRI, da Roma, cl.’64 - 1 - 1. CAPITOLO PRIMO – Premessa. 1.1. Inquadramento tematico. L’attuale quadro geopolitico è caratterizzato da numerosi fattori di cambiamento epocale riferibili ad una moltitudine di categorie inferenti l’agire umano, vuoi dal genere medesimo indotti, vuoi da questo indipendenti ma certamente su di esso incidenti in via piø o meno significativa. Cambiamenti paradigmatici si osservano in ambito planetario quali forieri di particolare instabilità sui vari domini di natura fisica (es. ambientale, climatologico, geologico, ecc. ...), sociale (es. demografico, psicosociale, migratorio, ecc. ...) e politica (es. instabilità conflittuali di frammentata e complessa lettura, crisi regionali legate ad interessi economici o di influenza confliggenti, ecc. …). Stante la volontà cosciente inerente l’agire umano, appare opportuno sottolineare, ad esempio, la multilateralità politica assunta in particolare negli ultimi anni dal complesso delle varie leadership regionali in pressochØ tutti i quadranti della sfera terrestre che, fuori da consolidati schemi di azione, un tempo quantomeno concordati o coordinati, tendono da tempo, invece, sempre piø a muoversi nell’agone politico globale ciascuna mossa piø dalle opportunità contingenti di potenziali vantaggi strategici raggiungibili nel breve/medio periodo, che non da un coordinato processo che, per aggregazioni ascendenti, possa preludere ad un assetto politico

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

conflitti armati
emergenze umanitarie
organizzazioni umanitarie
non governative
attori politici
ngo crisi umanitarie
un crisi politiche armate
catastrofi disastri naturali
geopolitics geopolitica
onu un organizzazioni internazionali
geopolitics geopolitica
onu un organizzazioni internazionali

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi