Skip to content

Definizione di reato consumato

Il reato normalmente si presente nella sua forma che si definisce consumata. Un reato è consumato quando un soggetto, persona fisica, ha realizzato gli elementi che prevede la norma che lo disciplina e lo punisce. Solo i delitti possono essere puniti non solo nella forma consumata, ma anche nella forma tentata, perché l’art.56 del codice penale spiega il delitto tentato, come si realizza e come viene punito. Questa è la prima differenza con le contravvenzioni, la contravvenzione tentata, nel nostro ordinamento, non esiste. Possono essere realizzate solo nella forma consumata.
Il delitto di danneggiamento è previsto per chi danneggia una cosa mobile altrui e viene punito con reclusione e multa.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.