Skip to content

Diverse forme giuridiche delle imprese

Esistono diverse forme giuridiche: - IMPRESA INDIVIDUALE
- SOCIETÀ DI CAPITALI O DI PERSONE
- ALTRE FORME DI LAVORO AUTONOMO
L’attività d’impresa è un’attività economica, mentre nell’attività di lavoro autonomo è prioritario il carattere intellettuale delle prestazioni, non può quindi esserci una standardizzazione del servizio. Le attività di lavoro autonomo sono le attività esercitate dai singoli professionisti. Dal punto di vista fiscale, l’attività di lavoro autonomo è soggetta ad una tassazione progressiva, mentre un’attività esercitata sottoforma di società di capitali è soggetta ad una tassazione proporzionale con aliquota fissa indipendentemente dall’ammontare del reddito.
Per svolgere un’attività imprenditoriale bisogna identificarsi in una forma prevista dalle norme giuridiche. La scelta rappresenta uno dei momenti basilari per la fondazione dell’impresa ed è soggetta a diverse valutazioni professionali (interdisciplinarietà).
Le variabili da tener presente nella scelta della forma sono:
- il numero dei promotori dell’iniziativa;
- la natura dell’attività da esercitare;
- le dimensioni dell’impresa;
- la disponibilità o meno di capitali;
- il grado di responsabilità che i soci intendono assumersi;
- la forma di finanziamento;
- le eventuali agevolazioni previste.
Ogni forma giuridica ha dei pregi e dei difetti. Non esiste una forma giuridica ideale, ma bisogna prendere in considerazione le esigenze e le caratteristiche dell’attività.
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.