Skip to content

Forma e contenuto dei contratti

Come i contratti bancari, anche quelli relativi alla prestazione dei servizi di investimento vanno stipulati per iscritto a pena di nullità e un esemplare degli stessi deve essere consegnato ai clienti.
Il requisito della forma scritta riguarda in realtà il contratto con il quale in via generale si conviene la prestazione di un servizio di investimento, ma non le successive manifestazioni di volontà con le quali vi si dà attuazione (ordini di acquisto o di vendita).
Il TUF prevede a nullità di ogni pattuizione di rinvio agli usi per la determinazione del corrispettivo o di ogni altro onere a carico del cliente: in caso di violazione nulla sarà da lui dovuto.
Al regolamento intermediari della Consob è affidata la determinazione del contenuto minimo del contratto.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.