Skip to content

Sistema Europeo di Banche Centrali - SEBC

Il SEBC è la realtà posta al vertice del sistema creditizio europeo. È una realtà complessa perché il sistema europeo è composto da tanti mercati, è perché a livello monetario si verificano gradi di aggregazione differenti. Questo vuol dire che nell’ambito europeo ci sono paesi che hanno accolto l’euro, e altri che pur essendo entrati nell’unione europea hanno mantenuto la propria moneta. Questo sistema accoglie tutte le Banche Centrali di ciascun paese europeo, tenendo appunto conto che all’interno di questa struttura non c’è un’uniformità operativa proprio per la differenziazione della moneta di conto prescelta.
Questo ha portato a far si che nel SEBC si creasse un sottosistema, l’EUROSISTEMA, che raggruppa e elenca le Banche Centrali che rappresentano i paesi che hanno assunto l’euro come moneta di riferimento.
Queste Banche Centrali sono attualmente 15.
I 3 paesi storici che non hanno aderito all’euro sono l’Inghilterra, la Danimarca e la Svezia e che quindi sono fuori dall’eurosistema.
Ad eccezione di questi paesi, gli altri che non rientrano nell’eurosistema sono tutti quei paesi che sono recentemente entrati nell’UE, e che devono ancora adeguarsi alle politiche di uniformazione.
Questa distinzione fa capire che il SEBC è un sistema complesso, visto che ci sono due livelli diversi di potere decisionale.
Le decisioni in termini di politica monetaria, ecc., sono prese dall’eurosistema, gli altri paesi non sono esclusi da queste decisioni, ma sono considerati ORGANISMI DI CONTROLLO.
L’organismo rappresentativo dell’unità decisionale dell’eurosistema è la Banca Centrale Europea.
L’obbiettivo a livello europeo è che tutti i mercati lavorino con l’euro.
Per prendere le decisioni le Banche Centrali dell’eurosistema si riuniscono intorno ad un tavolo, grazie ai loro rappresentanti, cioè i governatori di ogni paese. Questi formano un organismo istituzionale che è la Banca Centrale Europea.
Questo organismo si costituisce attraverso la costituzione di un capitale al quale partecipano tutte le Banche Centrali Nazionali. La gestione a livello centrale è di tipo cooperativo, ovvero tutti i governatori hanno lo stesso peso
di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.