Skip to content

I parametri di valutazione della struttura finanziaria dell’economia

La struttura finanziaria dell’economia rappresenta un fenomeno riassumibile nell’insieme degli elementi che descrivono il comportamento finanziario delle unità economiche finali (settori) e nell’insieme dei caratteri strutturali e funzionali del sistema finanziario.
E’ un fenomeno difficile da rappresentare attraverso parametri molto semplificati; tuttavia alcune conclusioni possono trarsi dai seguenti indicatori.
-> il grado di separazione tra funzione di risparmio e funzione di investimento
(∑ |SFi/PIL|). La sommatoria in valore assoluto dei SF dei diversi settori dell’economia esprime la misura della dissociazione delle due funzioni; dato il risparmio nazionale, la sua concentrazione presso le unità che non investono comporta una funzione di trasferimento più ampia 
-> il rapporto di interrelazione finanziaria (Af/Ar), che indica il grado di sviluppo dell’economia finanziaria e sottintende l’ipotesi di una relazione significativa tra sviluppo economico e sviluppo finanziario.
-> il rapporto di intermediazione finanziaria (AfIf/Af), che misura l’importanza relativa delle attività finanziarie emesse da intermediari rispetto al totale delle attività finanziarie; segnala quindi il peso degli intermediari nei circuiti finanziari.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.