Skip to content

Cancellazione ed estinzione della società

Chiusa la fase di liquidazione, nelle s.n.c. e nelle s.a.s., i liquidatori devono procedere alla cancellazione della società dal registro delle imprese.
Sul piano della disciplina va comunque rammentato che, una volta cancellata la società, i creditori che non siano stati pagati benché, se trascorso 1 anno, non possano più richiedere il fallimento, possono però sempre agire nei confronti dei soci e, in caso di loro responsabilità, dei liquidatori.
Ovviamente i soci illimitatamente responsabili rispondono con tutto il loro patrimonio; gli altri nei limiti della quota di liquidazione percepita.
Dopo la cancellazione della società le scritture contabili e i documenti sociali debbono essere conservati per 10 anni a cura del soggetto designato dalla maggioranza dei soci.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.