Skip to content

La definizione della materialità degli errori

La dimensione monetaria di un errore non può di per se qualificare tale errore come irrilevante, senza prendere in considerazione anche la natura della voce di bilancio errata ed il contesto operativo e normativo nel quale il giudizio di significatività deve essere espresso. La definizione della materialità degli errori deve quindi considerare, oltre agli aspetti quantitativi, anche l'eventuale presenza di circostanze particolari, quali ad esempio:- l'accertamento di irregolarità non significative dal punto di vista quantitativo, ma che costituiscono illeciti (o comunque non conformità a normative applicabili) e riflettono l'assenza di integrità del management (es. frodi o creazione di fondi neri);
- la sussistenza di obbligazioni contrattuali (es. contratti di finanziamento) che richiamano la necessità di rispettare determinati limiti minimi dei valori di bilancio (es. indebitamento, patrimonio netto, ecc.);
- l'accertamento di errori non rilevanti dal punto di vista quantitativo ma che, provocando in alcuni valori di bilancio una inversione del trend (es. nel tasso di crescita degli utili) o addirittura nel segno (passaggio da un utile ad una perdita), sono da considerare comunque significativi.

In sostanza, la dimensione monetaria di un errore non può essere sufficiente a qualificare tale errore come rilevante, senza aver riguardo anche alla natura della voce di bilancio errata e a contesto operativo e normativo nel quale il giudizio di significatività deve essere espresso.
La casistica è stata ulteriormente ampliata dalla disposizione SAB 99 della SEC, anche se, come ammette la stessa SEC, questa non può essere esaustiva. Tuttavia si rende necessario identificare quali siano le condizioni che fanno ritenere un evento come qualitativamente rilevante. Al riguardo, comportamenti qualitativamente rilevanti sono quelli che, a prescindere dalle dimensione monetaria dell'errore o omissione, possono condurre a contenzioso tra l'impresa ed i vari soggetti interni ed esterni che operano con essa.

di Salvatore Busico
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.