Skip to content

La fase di avvio dell'offerta pubblica

Chi intende effettuare un’offerta pubblica deve darne preventiva comunicazione alla Consob, allegando un documento (c.d. documento d’offerta), destinato alla pubblicazione, contenente le informazioni necessarie per consentire ai destinatari di pervenire a un fondato giudizio sull’offerta.
In sede regolamentare, la Consob aveva inizialmente previsto una possibile scissione tra la c.d. prima comunicazione e il documento d’offerta: la preventiva comunicazione doveva essere effettuata non appena adottata la decisione di lanciare l’offerta, ma il documento d’offerta poteva essere inviato alla Consob anche in un momento successivo.
Tale impostazione, benché conforme alle esperienze straniere, venne censurata dalla giustizia amministrativa sul presupposto che la Consob non fosse legittimata ad articolare il procedimento di lancio dell’offerta.
Cosicché la Consob modificò il reg. emittenti che, nella versione attualmente in vigore, prevede l’obbligo di allegare il documento d’offerta alla comunicazione preventiva.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.