Skip to content

L’adolescenza: crisi come fase di vita

L’Igiene Mentale si occupa della prevenzione del disagio psichico (ogni forma di difficoltà psicologica che il soggetto incontra nella vita), pesta particolare attenzione all’interazione uomo/ambiente e influenza che l’ambiente può avere sull’insorgere o decorso della sofferenza psichica (nelle malattie mentali concorrono elementi biologici e ambientali, il disadattamento può essere elemento scatenante).
Nel corso della vita diverse fasi critiche: la crisi è ogni tappa che comporta un cambiamento importante a cui l’uomo deve adattarsi attraverso risorse personali. L’adattamento è la capacità individuale di rispondere adeguatamente alle richieste sociali.
Di per sé non ha significato negativo, può essere una spinta evolutiva verso una nuova maturità.
Diversi momenti di crisi: adolescenza, inizio lavoro, vita di coppia, maternità/paternità, menopausa, invecchiamento, pensionamento - catastrofi, lutti, malattie, incidenti… (eventi esposti al rischio di disagio psichico che richiedono una nuova identità).
Adolescenza: crisi particolarmente delicata, messa in discussione di ogni certezza acquisita in precedenza, la personalità è ancora lontana da un assetto stabile, a seconda delle soluzioni adottate sorgerà una personalità sana/patologica.
di Antonella Bastone
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.