Skip to content

Valutazione successiva di un'attività immateriale

La valutazione successiva avviene in due modi:
1. SE E SOLO SE ESISTE UN MERCATO È ATTIVO, SI UTILIZZA LA RIDETERMINAZIONE DEL VALORE : il mercato ATTIVO ESISTE SE SI VERIFICANO 3 CONDIZIONI:
- gli elementi commercializzati devono essere omogenei.
- deve essere possibile trovare in qualunque momento acquirenti e venditori (disponibilità delle parti attive del mercato).
- i prezzi devono essere disponibili al pubblico, ci deve essere una diffusione dell’informativa.
Applicare questo modello significa ogni anno rivalutare il valore attraverso il fair value, visto che siamo in un mercato attivo.
2. SE NON ESISTE UN MERCATO ATTIVO, SI UTILIZZA IL MODELLO DEL COSTO :
COSTO INIZIALE – AMMORTAMENTI – SVALUTAZIONI
NOTA BENE: la metodologia di scelta per contabilizzare un’attività immateriale, dopo la rilevazione iniziale, condiziona le modalità di valutazione di tutti i beni appartenenti alla stessa classe (se per questi esiste un mercato attivo).

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.