Skip to content

Il consulente nello svolgimento di attività giudiziaria

Bisogna fare una distinzione importante: - attività mantiene caratteristiche prestazione professionale
- assunzione caratteristiche funzione pubblica (temporanea).
Quando l’attività giudiziaria ha a che fare con l’impresa, il professionista diventa un interlocutore importante con i giudici.
SVOLGIMENTO ATTIVITÀ PROFESSIONALE NELL’INERESSE DELLA GIUSTIZIA:
- ATTIVITÀ DI GIURISDIZIONE VOLONTARIA : il giudice indica la persona fornita di competenze e conoscenze. Il professionista ha un rapporto di fiducia con il giudice.
INSERIMENTO ATTIVITÀ PROFESSIONALE NELL’ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA
- AUSILIARIO NELL’ATTIVITÀ CONTENZIOSA CIVILE : il professionista svolge l’attività di consulente tecnico civile, viene sempre chiamato dal giudice, che sottoporrà il professionista ad un quesito e il professionista risponderà al giudice. Il professionista può anche essere nominato custode di beni espropriati.
- AUSILIARIO NELL’ATTIVITÀ DI VOLONTARIA GIURISDIZIONE CIVILE: ISPETTORE GIUDIZIARIO ART.2409 : il professionista viene nominato dal giudice per effettuare un’attività di ispezione, perché il tribunale non ha più fiducia negli amministratori e nel collegio sindacale della società. Se le irregolarità sono verificate, il giudice nomina un amministratore giudiziario, che sistemi queste irregolarità.
- PROCEDURE CONCORSUALI : il professionista viene nominato curatore sotto la direzione del giudice delegato.
- AUSILIARIO NEL PROCESSO PENALE : il professionista viene nominato perito, che aiuta il giudice penale per svolgere delle indagini in campo economico-aziendale.

di Valentina Minerva
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.