Skip to content

Esempi concreti di stabile organizzazione

- Una società americana affitta uno stand per una fiera in Italia, la fiera dura 15 giorni e all’interno di questa fiera vengono esposti dei macchinari e la società americana vende dei macchinari tramite tecnici, esperti commerciali che vengono dagli Stati Uniti : questa non è una stabile organizzazione. È una sede di affari, ossia un luogo dove si vende. Tramite l’organizzazione vengono effettuate delle vendite e viene quindi svolta l’attività d’impresa per mezzo dell’organizzazione, è strumentale all’attività principale. Solo che non è fissa, potrebbe esserlo, ma per un limitato periodo di tempo, e siccome è inferiore alla metà dell’esercizio sociale, non c’è il requisito della “fissità”.
- La stessa società americana viene in Italia, e partecipa a 52 fiera ogni settimana è in un luogo diverso : sono presenti sul territorio in via continuativa, l’unico problema è sulla fissità del luogo. In questo caso una tesi dice che non c’è la fissità, e quindi non è stabile organizzazione (come il circo), mentre un’ampia opinione prevalente prevede che il cliente sa dove può trovare la società straniera, e quindi siamo di fronte ad una stabile organizzazione. Quindi la società è si itinerante, ma il cliente sa dove cercarla sul territorio.
- La società tedesca produce acciaio, e in più ha un ufficio che fa indagini di mercato : questo ufficio non rappresenta stabile organizzazione, perché le vendite vengono svolte direttamente dalla società tedesca. Questo ufficio non svolge un’attività principale, ma un’attività preparatoria che da informazioni sul mercato. Quindi anche se non ci fosse l’ufficio l’attività potrebbe continuare, quindi non rappresenta stabile organizzazione ai sensi del punto e), 4 comma.
- Una società svizzera decide di espandersi e mette 10 delle slot machine in Italia : la società svizzera non ha una stabile organizzazione, perché non è un’organizzazione, ha solo delle macchine. Se le macchine chiedessero contratti di assistenza, di manutenzione, un certo numero di persone che vengono in Italia per le macchine, in questo caso l’organizzazione sarebbe fatta non solo di macchine ma anche di persone e quindi sarebbe una stabile organizzazione.
- Il magazzino presto uno stato estero : l’attività principale è quella di produrre, non è rilevante dov’è il magazzino, quindi non costituisce stabile organizzazione, perché è un’attività ausiliaria.
La presenza di personale non costituisce quindi di per se stabile organizzazione, dipende da cosa fa. La presenza di beni produttivi di reddito senza personale raramente costituisce stabile organizzazione.
Questa è la basic rule, ossia la definizione generale di stabile organizzazione.
Il comma 3 parla di cantiere: se una società opera in Italia tramite un cantiere per più di tre mesi, questa viene considerata stabile organizzazione.
Tratto da PIANIFICAZIONE FISCALE D’IMPRESA di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Economia Aziendale, un'introduzione

Appunti del corso di Economia Aziendale. Consentono una familiarizzazione con i principali temi e argomenti della materia, approfondendo tutto ciò che riguarda gli aspetti economici dell'azienda. Corredati di numerosi esempi.