Skip to content

La valutazione delle attività finanziarie: criteri di classificazione

TIPOLOGIA DI ATTIVITÀ
TITOLI:
- Titoli del debito pubblico emessi da Stati sovrani (BOT)
- Obbligazioni emesse da enti pubblici o società
PARTECIPAZIONI:
- Investimenti nel capitale di altre imprese, si diventa proprietari di altre imprese. L’azienda sottoscrive capitale sociale e l’azienda controparte acquisisce mezzi propri.
AZIONI PROPRIE:
- Investimenti nel capitale sociale della medesima impresa, e possono essere fatti ad esempio per sostenere il valore dell’azienda.
DESTINAZIONE
ATTIVO IMMOBILIZZATO : investimento strategico destinato a rimanere durevolmente in azienda (art. 2424 bis, 1° co). Il PC n. 20 per le azioni proprie precisa oltre l’esercizio.
L’art. 2424 bis 2° co stabilisce un criterio di presunzione delle partecipazioni immobilizzate: le partecipazioni in società collegate si presumono immobilizzate. E’ comunque una presunzione relativa (ergo contro la quale gli amministratori devono motivare la scelta contraria).
ATTIVO CIRCOLANTE : investimento non destinato a rimanere durevolmente in azienda. Il PC n. 20 per le azioni proprie precisa entro l’esercizio.
Il criterio per tipologia e per destinazione sono complementari e devono essere considerati congiuntamente.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.