Skip to content

I costi di transazione

Un’ulteriore caratteristica dello scambio finanziario è la presenza di costi di transazione, cioè l’insieme degli oneri che il soggetto sostiene per effettuare e gestire lo scambio.
In un mercato perfetto (in cui gli attori della domanda e della offerta sono completamente razionali, informati e non esposti al rischio) l’ipotesi di assenza di costi di transazione è coerente.
Ma la realtà spiega invece la presenza di tali costi; dei quali i più rilevanti sono:
- costo di ricerca delle opportunità di scambio
- costo di ricerca/acquisto delle informazioni
- costo di valutazione delle controparti potenziali
- costo di selezione delle opportunità valutate
- costi di esecuzione dello scambio (tra cui i costi di analisi/progettazione delle modalità tecniche contrattuali dello scambio stesso)
- costi di valutazione dei rischi derivati dagli effetti dei possibili cambiamenti di mercato sullo svolgimento dello scambio (costo di previsione di tassi di interesse, dei tassi di cambio, del tasso di inflazione, ecc)
- costi di gestione dello scambio nel periodo compreso tra la stipulazione e la scadenza (costi delle operazioni intermedie, costi di amministrazione e controllo, costi eventuali di ricontrattazione, di risoluzione del contratto, di azione legale).
In relazione alla convenienza dello scambio importa soprattutto il costo unitario di transazione; perciò il volume di risorse scambiate è una dato rilevante: una parte significativa dei costi varia in misura meno che proporzionale rispetto al volume scambiato. Inoltre influisce la ripetitività dello scambio: a parità di altre condizioni, la frequenza dello scambio consente di realizzare economie nello sfruttamento ripetuto di alcuni costi fissi.
I costi di transazione possono determinare la non convenienza degli scambi, riducendone il rendimento netto o aumentandone il costo netto; perciò contribuendo a ridurre il volume degli scambi convenienti (e quindi fattibili) essi costituiscono un fattore importante di imperfezione del mercato.
di Alessia Chiovaro

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.