Skip to content
Tesionline

APPROFONDIMENTI

Are we going wireless?

14/11/2005

Are we going wireless?E’ giunto il tempo di dire addio a fili, cavi e connessioni fisiche di ogni sorta? Se ci fidiamo della direzione che il mercato del wi-fi sta prendendo negli ultimi anni dobbiamo rispondere certamente di si.
Due sono le leve principali che spingeranno la crescita da oggi al 2010 del mercato di riferimento: in primis il tasso atteso di crescita è collegato esponenzialmente alla caduta del costo di acquisto dei sensori che si prevede avvenire da oggi (€ 30/50,00 per sensore) al 2010 (€ 1,00 per sensore); poi, l’affermazione di uno standard di comunicazione forte come zigbee (www.zigbee.org ) si presta ad ovviare ad ogni problema di inter - operabilità tra sistemi.

La combinazione di questi due fattori dovrebbe portare ad un tasso medio di crescita nel periodo di riferimento superiore al 10%. Si prevede che si arriverà a fatturate oltre US $ 50.6 miliardi entro il 2008 (fonte: ON World Inc).

Un macro-settore interessante dunque per attrarre nuovi investimenti, ma attenzione perché non tutti i target-market possibili offrono le stesse potenzialità di sviluppo: a livello mondiale le più grosse potenzialità di crescita si hanno nel campo del Security Monitoring (21,80%) e delle applicazioni ad esso associate (fonte: BCC Inc).

Si aprono possibilità concrete in Europa - che rappresenta circa il 18% del mercato totale - per chi riuscirà a sviluppare applicazioni basate su nano-sensori in architettura mesh e, nello specifico caso dell’Italia, per chi riuscirà a sfruttare la convergenza derivante dall’integrazione delle tecnologie RFId in soluzioni applicative che sfruttino a pieno le potenzialità delle altre tecnologie Mobile&Wireless e delle tecnologie di sensoristica distribuita (fonte: Politecnico di Milano).

Altri articoli dello stesso autore:

Tesi dell'autore: