Skip to content

L’AUMENTO DELLA CAPACITÀ DI AZIONE DEL CONSUMO


- è esito del completamento del periodo di “apprendistato”;
- è supportato dal ruolo socializzativo di:
- pubblicità;
- rubriche dedicate (da stampa e tv);
- rete internet.
L’empowerment del consumatore è riflesso di una sorta di completamento del lungo processo di apprendistato che le persone hanno avuto nel loro ruolo di consumatori: comincia sul finire dell’800, quando maturano le condizioni per il superamento dell’economia della sussistenza: comincia difatti a diffondersi la produzione in serie e tutto un insieme di strumenti della distribuzione moderna come i centri commerciali, il franchising, la diffusione del marchio, strumenti che favoriscono lo sviluppo di un’economia non più di sussistenza, ma legata al consumismo. Questo apprendistato porta anche a maturare un forte senso critico.
Questo processo è supportato da tre meccanismi:
-diffondersi della PUBBLICITA’, visto come strumento informativo oltre che come strumento promozionale: è difatti uno strumento che fornisce informazioni, notizie circa le opportunità di consumo;
-diffusione di RUBRICHE dedicate al consumo: si diffondono prima negli USA, dove il movimento consumerista inizia prima, e possono essere sia carta stampata che mezzi televisivi;
-diffusione della rete INTERNET.
Il primo strumento, la pubblicità, era uno strumento fortemente guidato dal sistema imprenditoriale, e pian piano si sviluppano degli strumenti guidati da altri attori: le rubriche sono guidate dal movimento consumerista, mentre la rete internet è uno spazio di informazione indipendente (ci sono dentro sia le imprese, che una serie di reti e forum autogestiti dagli stessi consumatori).
Tratto da SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI di Andrea Balla
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Manuale di Psicologia dei Consumi

Riassunto del libro "Manuale di Psicologia dei Consumi" di Russo Vincenzo e Olivero Nadia.