Skip to content

Educazione, appunti disponibili

Elenco degli appunti che approfondiscono il tema Educazione, ordinati in base alla data di pubblicazione.
Registrandosi è possibile scaricare gratuitamente il PDF.


Bricolage educativi

Preciso riassunto del testo di Maria Gaudio che esplora i nuovi bisogni delle famiglie italiane, in particolare lombarde e la necessità di adattare le politiche sociali ad una pluralità di stili. Non esiste un unico modello di famiglia e non si possono dunque dare risposte se non in un'ottica di pluralismo. In questo quadro, l'educatore del nido d'infanzia si deve porre in una posizione 'rapsodica' nella quale non c'è un giusto e sbagliato in termini assolutistici, ma un qui ed ora cui rispondere.

Bricolage educativi

Preciso riassunto del testo di Maria Gaudio che esplora i nuovi bisogni delle famiglie italiane, in particolare lombarde e la necessità di adattare le politiche sociali ad una pluralità di stili. Non esiste un unico modello di famiglia e non si possono dunque dare risposte se non in un'ottica di pluralismo. In questo quadro, l'educatore del nido d'infanzia si deve porre in una posizione 'rapsodica' nella quale non c'è un giusto e sbagliato in termini assolutistici, ma un qui ed ora cui rispondere.

Disagio adolescenziale e scuola

In questi appunti vengono illustrate le delicate dinamiche scolastiche create dall'adolescenza: un'età difficile di fronte alla quale molti insegnanti si trovano impreparati. Quando poi alla crisi adolescenziale fisiologica si sommano problemi legati all'handicap, o alla patologia psichica, o a una superdotazione dell'allievo, occorrono interventi sinergici e mirati. Indispensabile compendio per superare l'esame di igiene mentale alla facoltà di Torino, oltre che per formarsi come insegnanti ed educatori in vista di un compito molto delicato.

Bricolage educativi

Preciso riassunto del testo di Maria Gaudio che esplora i nuovi bisogni delle famiglie italiane, in particolare lombarde e la necessità di adattare le politiche sociali ad una pluralità di stili. Non esiste un unico modello di famiglia e non si possono dunque dare risposte se non in un'ottica di pluralismo. In questo quadro, l'educatore del nido d'infanzia si deve porre in una posizione 'rapsodica' nella quale non c'è un giusto e sbagliato in termini assolutistici, ma un qui ed ora cui rispondere.

Bricolage educativi

Preciso riassunto del testo di Maria Gaudio che esplora i nuovi bisogni delle famiglie italiane, in particolare lombarde e la necessità di adattare le politiche sociali ad una pluralità di stili. Non esiste un unico modello di famiglia e non si possono dunque dare risposte se non in un'ottica di pluralismo. In questo quadro, l'educatore del nido d'infanzia si deve porre in una posizione 'rapsodica' nella quale non c'è un giusto e sbagliato in termini assolutistici, ma un qui ed ora cui rispondere.

Educazione sanitaria

Appunti sulle dispense di educazione sanitaria relative alle lezioni dell'esame di Epidemiologia ed educazione sanitaria della professoressa Lemma. Vi si trattano i capisaldi della materia, dedicata a trovare le migliori strategie educative in ambito sanitario, per la promozione della salute nella cultura occidentale, che viene delineata nelle sue caratteristiche e nelle differenze rispetto al passato. Accenno ai principali autori che hanno teorizzato nuovi modelli educativi.

Altri temi trattati: formazione sanità salute

Il lavoro pedagogico come ricerca dei significati e ascolto delle emozioni

Appunti sul testo della Riva dedicato alla pedagogia, intesa come formazione basata sui "mattoni" costituiti dalle emozioni e dalle reti di significati. L'autrice, facendo riferimento alle teorizzazioni di Riccardo Massa, filosofo dell'educazione e pedagogista, si interroga sui punti più critici e nodali dell'educazione, partendo dai problemi più concreti che la pratica pedagogica solleva e tenta di risolvere.

Bricolage educativi

Preciso riassunto del testo di Maria Gaudio che esplora i nuovi bisogni delle famiglie italiane, in particolare lombarde e la necessità di adattare le politiche sociali ad una pluralità di stili. Non esiste un unico modello di famiglia e non si possono dunque dare risposte se non in un'ottica di pluralismo. In questo quadro, l'educatore del nido d'infanzia si deve porre in una posizione 'rapsodica' nella quale non c'è un giusto e sbagliato in termini assolutistici, ma un qui ed ora cui rispondere.