Skip to content

Elenco appunti facoltà  di giurisprudenza

L'imputato e la persona sottoposta alle indagini

Altra parte necessaria quando si parla di procedimento penale è l'indagato. Indagato che diverrà imputato a seguito della formulazione in capo al medesimo ed a cura del Pm dell'imputazione. Gli appunti descrivono in maniera ampia la figura, indicando quando si assume la qualifica di imputato, la capacità processuale che si deve avere. Spazio viene poi giustamente dedicato al principio della presunzione di non colpevolezza sino a condanna definitiva: il nostro sistema infatti onere il pubblico ministero di convincere il giudicante della colpevolezza, in mancanza l'imputato non potrà essere condannato, giusta l'operatività della presunzione di cui sopra. La qualità di imputato può venire meno ed essere poi ripresa: ecco gli istituti della cessazione e della riassunzione della qualità di imputato.

Autore: Gianfranco Fettolini
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Brescia
Esame: Diritto Processuale Penale
Docente: Alessandro Bernasconi

Gli Ausiliari del Giudice, del Pubblico Ministero e della Polizia Giudiziaria

Gli appunti si occupano di fornire una descrizione di ulteriori figure che ruotano all'interno del processo penale, quali ausiliari del giudice, del Pm e della polizia giudiziaria: il segretariato, la cancelleria e gli ufficiali giudiziari.

Autore: Gianfranco Fettolini
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Brescia
Esame: Diritto Processuale Penale
Docente: Alessandro Bernasconi

La Polizia Giudiziaria

Questi appunti sono dedicati alla figura della polizia giudiziaria; organo ausiliario della figura del pubblico ministero e i cui compiti si esplicano, per la maggior parte nel corso delle indagini preliminari, ma ancora prima che le medesime siano avviate, nelle ipotesi di arresto e fermo.

Autore: Gianfranco Fettolini
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Brescia
Esame: DIRITTO PROCESSUALE PENALE
Docente: Alessandro Bernasconi

Il Pubblico Ministero

Questi appunti sono dedicati alla figura del pubblico ministero, ovverosia quella che nel sistema di Common Law viene definita la pubblica accusa. Il pubblico ministero, sì come il giudice è una parte necessaria, avente l'obbligo di esercitare l'azione penale. In questi appunti si descrive l'ufficio del PM quale ufficio caratterizzato da unità ed impersonalità, descrivendone l'organizzazione degli uffici e la ripartizione delle funzioni, sino all'ipotesi in cui si creino contrasti tra uffici del PM.

Autore: Gianfranco Fettolini
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Brescia
Esame: DIRITTO PROCESSUALE PENALE
Docente: Alessandro Bernasconi

Filosofia del diritto

Il corso di Filosofia del diritto si divide in due parti. Nella prima parte del corso si parla dell’idea di università, spiegata dal punto di vista della filosofia analitica, contrapposta alla fenomenologia. Gli autori di riferimento sono Russell e Wittgenstein. Il corso procede analizzano i concetti di filosofia analitica, linguaggio umano e linguaggio giuridico. Nella seconda parte del corso vengono spiegate le tre teorie del diritto: Giusnaturalismo, positivismo giuridico e realismo giuridico.

Autore: Francesca Morandi
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
Esame: Filosofia del diritto
Docente: Prof. Andrea Rossetti

Diritto del lavoro

Questi appunti comprendono lo studio di temi quali: le fonti di regolazione dei rapporti di lavoro,i tipi contrattuali, i rapporti di lavoro flessibili e speciali e le regole applicabili in caso di licenziamento individuale e collettivo. Più precisamente si parte da un excursus storico giuridico di regolamentazione del diritto del lavoro, per poi focalizzarsi sull'oggetto del diritto del lavoro. Il corso procede con l'analisi delle varie tipologie dei rapporti contrattuali e della regolamentazione del rapporto di lavoro, per poi concludersi con temi di diritto sindacale, fra i quali il diritto di sciopero.

Autore: Francesca Morandi
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Milano - Bicocca
Esame: Diritto del lavoro
Docente: Prof.ssa Tiziana Vettor

Il giudice

Questi appunti si occupano in particolare della figura del giudice, quale deus ex machina del processo penale.

La figura del giudice viene anzitutto messa a confronto con quelle che sono le garanzie, anche di matrice costituzionale, che la sua persona è chiamata a garantire: ecco che ne scaturiscono i principi di indipendenza, imparzialità e precostituzione per legge.

Nell'ipotesi in cui i principi di indipendenza e imparzialità vengano meno, ovvero possano essere messi in discussione anche solo in maniera potenziale, tanto al fine di garantire lo svolgimento del giusto processo, quanto onde evitare future recriminazioni da parte dell'eventuale condannato, il codice di procedura penale descrive i meccanismi dell'astensione e della ricusazione. La prima esperibile su iniziativa del magistrato, la seconda, stante l'inerzia di quest'ultimo, esperibile su iniziativa della parte.

Vengono poi esposti i principi di competenza del giudice penale, principalmente dettata da ragioni di competenza per materia e ragioni di competenza per territorio. I principi di competenza per materia e per territorio non sono però regole di carattere assoluto, ma soggiaciono alla possibilità di subire delle deroghe: questi sono i casi di connessione, riunione e separazione dei processi.

Autore: Gianfranco Fettolini
Corso: Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Brescia
Esame: Diritto processuale penale
Docente: Alessandro Bernasconi