Skip to content

Matrice General Electric


È l'evoluzione della matrice Boston che era limitata perché considerava solo alcune zone di attrattività, ad esempio non considera la qualità e la struttura del prodotto.

Indicatori di attrattività:
- Tasso del mercato di sviluppo
- Margine di profitto
- Fabbisogno di tecnologia
- Dimensione globale
- Intensità competitiva
- Vulnerabilità nei confronti della tecnologia
- Fabbisogno energetico
- Impatto ambientale, legislativo, umano
Somma dei coefficienti di ponderazione = 1

Indicatori di posizione competitiva dell'impresa:
- Quota di mercato
- Sviluppo della quota di mercato
- Qualità del prodotto
- Reputazione della marca
- Sistema di distribuzione
- Fonti di approvvigionamento
È possibile quantificare la posizione delle BU numericamente, non solo alto-medio-basso:
- Indicatori con coefficiente da 1 a 5
- suddivisione in quadranti a seconda delle strategie:
- Nei quadranti superiori alla diagonale (blu) prevalgono situazioni di difesa o investimento
- Lungo la diagonale si può investire o disinvestire
- Sotto la diagonale (rosso): strategie di investimento
Tratto da MARKETING E IMPRESA di Federica Scavino
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro