Skip to content

Fobia specifica


• Prevalenza tra i 4 e i 18 anni e varia tra il 2,6 e il 4,5 % con una media del 3,5 %
• L'ansia può essere espressa con pianto/collera/blocco/attaccamento
• Non è richiesta la consapevolezza riguarda alla paura eccessiva o irragionevole
Evitamento e significativa interferenza nelle normali attività
• Sottotipi: buio, scuola, animali, cani, altezza, ambiente naturale/sangue iniezioni ferite/situazionale (aereo, ascensori), altro tipo (soffocare, vomitare, contrarre malattia, rumori, personaggi in maschera)
• Diagnosi differenziale con DAG, Fobia Sociale, DAP con Agorafobia, DAS, PTSD, DOC
Comorbilità frequente con DAS DAG PTDS OCD
• Cause: il 31% dei genitori sono affetti dal medesimo problema

Trattamento:
1) schede ABD (evento attivante, convinzioni, pensieri, immagini, reazioni emotive e comportamentali) per esplorare le modalità di pensiero prevalenti e aiuta il bambino a descrivere i dettagli delle sue reazioni all'ansia.
2) Esposizione in vivo o immaginativa descrivendo tutto ciò che accade in lui aiutandolo con le domande a toccare i 4 livelli dell'esperienza: pensieri sensazioni fisiche emozioni e comportamenti.
3) Importanza del RINFORZO
Tratto da PSICOPATOLOGIA DELL'ETÀ EVOLUTIVA di Veronica Rossi
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.