Skip to content

Elenco appunti facoltà  di scienze della comunicazione e dello spettacolo

Storia del settore cinematografico. Major, produzione e distribuzione

Riassunto del libro “Economia del cinema” di F.Peretti e G. Negro. Le fasi dell'evoluzione del settore cinematografico in USA, dagli albori allo sviluppo precoce dello studio system negli anni '40, fino a un riequilibrio dovuto all'avvento della televisione e alla ripresa delle produzioni indipendenti. La storia di Edison e Biograph e le prime dinamiche di produzione e distribuzione, con l'oligopolio delle cinque majors. Un paragrafo riflette sullo sviluppo del settore in Europa, che detiene un primato sugli Stati Uniti fino alla prima guerra mondiale per poi risentire degli effetti delle guerre e risollevarsi nel corso del secolo.

Autore: Laura Righi
Corso: Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo
Università: Università degli Studi di Bologna
Esame: Economia e gestione delle imprese di comunicazione
Docente: Lamberto Trezzini

Cinema del Novecento in Europa

Riassunto del libro "Cinema e identità europea" di Pierre Sorlin. Si prende in considerazione l'evoluzione del cinema europeo nel corso del Novecento, in particolare in Inghilterra, Italia, Francia e Germania; sia come emulazione sia come reazione alla produzione hollywoodiana. Viene presa in esame la stagione dei film di guerra, con i diversi orientamenti tematici a seconda del paese, come l'antinazismo, la Resistenza o il tentativo tedesco di discolparsi. Il neorealismo italiano e gli anni Sessanta del Free cinema e della Nouvelle vague aprono nuovi spiragli d'autore per affrancarsi dallo stile classico USA. Gli anni Ottanta vedono la crisi delle sale e l'influenza della televisione nella scelta delle immagini, fino alle coproduzioni per reggere il confronto oltre oceano e al cambiamento del ruolo della donna e del sesso nelle pellicole.

Autore: Laura Righi
Corso: Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo
Università: Università degli Studi di Bologna
Esame: Cinema e studi culturali
Docente: Michele Fadda

"Bowling a Columbine" e "Elephant"

Riassunto dell'elaborato “Il massacro della Columbine High School attraverso gli occhi di Moore e quelli di Van Sant”. Il lavoro prende in esame due opere di denuncia, "Bowling a Columbine" e "Elephant", entrambe premiate. La riflessione degli autori invita a considerare la situazione della società americana dopo gli avvenimenti, in particolare, del massacro alla Columbine High School. Il documentario di Moore è più aggressivo e ironico e illustra la paranoia della classe media americana e l'assurdità del possesso delle armi da fuoco, con uno stile 'guerrilla' tra lo spettacolo e l'inchiesta. Meno fazioso è il film di Van Sant, più pacato e ripetitivo nell'intento di palesare un problema che la società sembra rifiutarsi di vedere; ralenty e lunghi corridoi caratterizzano una narrazione angosciante e incisiva.

Autore: Laura Righi
Corso: Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo
Università: Università degli Studi di Bologna
Esame: Caratteri del cinema contemporaneo
Docente: Franco La Polla