Skip to content

“Volpi e ricci” della finanza


Chi sono i ricci e chi sono le volpi?
Isaiah Berlin, filosofo liberale, in un saggio su Tolstoj distingue due categorie di pensatori rifacendosi a un detto del poeta greco Archiloco: i ricci e le volpi (" la volpe sa molte cose, ma il riccio ne sa una grande").

La volpe sa molte piccole cose, sa molti dettagli, è curiosa, cerca di acquisire tante piccole informazioni, il riccio invece ne sa una grande, è più un teorico, uno che ha un'unica grande idea che lui ritiene fondamentale e che adotta, magari ha anche contribuito a elaborare.

La volpe non è una grande speculatrice o teorica ma una che continuamente cerca di acquisire conoscenze su tante piccole cose, cerca di rimettersi in discussione, di fare esperienze sempre diverse; il riccio invece è più un grande teorico che elabora grandi modelli, grandi idee. Inoltre, i ricci coltivano continuamente questa idea fondamentale e nel momento in cui sono convinti che questa sia l'Idea, cercano di coltivarla, di rafforzarla e di interpretare, osservare, capire e spiegare il mondo attraverso questa idea, il prisma di tale idea. Il riccio sorvola, trascura qualsiasi complicazione, imperfezione o eccezione di questa idea, non considerandola, e anzi queste eccezioni e imperfezioni vengono modellate dal riccio in modo tale che la realtà si adegui alla sua concezione del mondo. Questo è il modo di operare del riccio (potrebbe essere un politico). Vi è sempre una risposta data dal riccio (che non sta mai zitto) in grado di adattarsi a tutti i tempi e circostanze. Le volpi invece sono completamente diverse, loro cambiano opinioni, non sono affezionate a dare sempre la stessa risposta, mettono sempre in discussione ciò che pensano attraverso una dialettica molto fruttuosa tra quello che si pensa e il mondo (paragone allo scienziato sociale), le volpi cambiano idea a seconda degli input/segnali che la realtà trasmette, sono scettiche e inoltre sono consapevoli della complessità della realtà e per questo cercano di adeguarsi, di rinnovare la loro interpretazione, la loro convinzione. I ricci hanno solo certezze mentre le volpi sono molto dubbiose.

Distinzione tra ricci e volpi fatta per distinguere due modi di affrontare il tema della globalizzazione finanziaria. Si trovano collegamenti con chi in passato (tra il 1995 e il 2005) ha agito da riccio, mettendo sotto accusa il FMI che sicuramente ha responsabilità grosse negli anni di crisi sempre più frequenti che portano al culmine nella crisi finanziaria del 2008; tuttavia il FMI ha fatto una pesante autocritica sul Washington consensus.
Tratto da STORIA DELLA POLITICA ECONOMICA INTERNAZIONALE di Federica Palmigiano
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Globalizzazione: breve storia di un'ideologia

Riassunto del testo "Globalizzazione: breve storia di un'ideologia". Il riassunto ripercorre le tappe principali dello storia economica mondiale che hanno portato all'ascesa e allo sviluppo dell'ideologia legata al concetto di globalizzazione.